Cinemaz logo

    Logan - The Wolverine

    Logan - The Wolverine - Recensione

    James Mangold dirige Logan - The Wolverine, il capitolo definitivo della saga cinematografica dedicata a uno dei più grandi eroi Marvel. Hugh Jackman riprende il suo ruolo di Wolverine per l'ultima volta ...

    2029. I mutanti sono spariti o quasi. Un Logan isolato e scoraggiato sta affogando le sue giornate in un nascondiglio in un remoto angolo del confine con il Messico, racimolando qualche dollaro come autista a pagamento.

    I suoi compagni d’esilio sono l’emarginato Calibano e un Professor X ormai vecchio e malato, la cui mente prodigiosa ormai vacilla, afflitta da crisi sempre peggiori. Ma i tentativi di Logan di nascondersi dal mondo e dalla sua eredità finiscono bruscamente quando una misteriosa donna arriva con una pressante richiesta: scortare una straordinaria ragazzina per portarla al sicuro.

    Presto Logan si troverà a dover sfoderare i suoi leggendari artigli per affrontare forze oscure e nemici emersi dal suo passato, in una missione di vita o di morte che porterà il vecchio guerriero su un sentiero dove compirà il suo destino.

    Prenota il tuo biglietto per Logan - The Wolverine

    Con Logan - The Wolverine il cinema dei supereroi fa uno scatto a un livello superiore. Jackman ha avuto la possibilità di chiudere un ciclo e mettere a riposo il suo longevo alter ego cinematografico, uscendone a testa alta e dalla porta principale, con quello che può essere definito senza mezzi termini il miglior film di supereroi degli ultimi anni.

    James Mangold ha realizzato un road movie che accantona le caratteristiche classiche dei film sui supereroi: in Logan - The Wolverine i colori sono sbiaditi, anche quelli dei vestiti dei protagonisti, l'ambientazione è western e i paesaggi desolati, quasi a voler sottolineare l'intima sofferenza dei suoi protagonisti.

    Anche se Logan - The Wolverine si colloca oltre 50 anni dopo gli eventi di X-Men - Giorni di un Futuro Passato, si tratta essenzialmente di un racconto a se' stante, strutturato come un intimo viaggio familiare, benchè non manchino le scene d'azione e le battute sarcastiche alle quali siamo stati abituati dal ruvido Wolverine. Gli eventi accaduti nel passato sono solo elegantemente accennati ma in maniera tale da dare profondità e spessore ai personaggi.

    Hugh Jackman e Patrick Stewart regalano al loro pubblico una performance intensa e toccante da mattatori assoluti quali sono. Al loro fianco una straordinaria Dafne Keene nel ruolo della giovane mutante Laura, che riesce a tenere testa ai due attori senza restare in ombra.

    Logan - The Wolverine - Professor X e Wolverine

    © 20th Century Fox 2017

    La natura mi ha reso un mostro. Gli uomini mi hanno reso un’arma. Dio mi ha lasciato qui per troppo tempo.Logan

     

    Tags: Editor's Choice, Hugh Jackman, Marvel, Supereroi, X-Men: Giorni di un futuro passato, Logan, Patrick Stewart, Dafne Keene, Logan - The Wolverine

    MemoCinema

    MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

    Browser Suggeriti

    browser chrome browser firefox browser safari

    Google Plus

    Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
    Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
    Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

    Seguici su Google+
    Seguici su Facebook
    Seguici su Twitter