Cinemaz logo
  • Recensioni

Manchester By The Sea

Manchester By The Sea

Arriva nelle sale italiane Manchester By The Sea il film di Kenneth Lonergan vincitore del Golden Globe per la categoria di Miglior attore e candidato a ben 6 premi Oscar (tra cui quelli per miglior film e migliore regia).

Un film semplice e complesso allo sesso tempo. Un piccolo gioiello.
Questo è Manchester By The Sea nuova fatica del regista newyorkese di Conta su di me e Margaret, che scrive e dirige un melodramma intenso, commovente e brillante.

Il film ruota intorno alla figura di Lee Chandler che dopo la morte improvvisa del fratello maggiore Joe si trova a doversi occupare dell'unico figlio di Joe, e suo nipote, Patrick.

Nei panni di Lee Chandler troviamo uno strepitoso Casey Affleck che rende perfettamente il carattere depresso e solitario di un uomo alla deriva, incapace di amare e di amarsi e auto-confinato in una sorta di percorso di espiazione.

Ma l'aspetto interessante di Manchester By The Sea è che Lonergan non fa sconti, non segue la linea un po' trita della redenzione e del riscatto, ma elabora lo sviluppo dei personaggi con grande misura e realismo, perfino con una certa durezza.

Prenota il tuo posto in sala per Manchester By The Sea

Il montaggio secco, sincopato e l'uso sapiente del flashback, è coerente con questa scelta di non soffermarsi troppo su ogni singolo momento per cercare l'effetto o insistere nella retorica più abusata.

Spicca su tutti, come detto, la prova di Affleck ma tutto il resto del cast, in particolare la bravissima Michelle Williams nel ruolo della ex-moglie di Lee, sono all'altezza della situazione, così come ogni aspetto del lavoro di Lonergan e del suo staff.

Manchester By The Sea è dunque un film perfettamente riuscito che offre allo spettatore emozioni sincere, una bellissima colonna sonora, e una chiave di speranza senza la scorciatoia del lieto fine ad ogni costo.

Le parole del regista, nelle note di presentazione del film, forse danno il senso più profondo del suo lavoro: "La fase che preferisco nella realizzazione di un film corrisponde al momento in cui dalla tua immaginazione la storia creata comincia a essere un patrimonio di emozioni anche di altre persone. Una storia si nutre e vive della cura, delle emozioni e delle idee di ogni collaboratore, diventando una sorta di fantasia condivisa che finisce per appartenere a tutti, almeno fino a quando non entra in contatto con il pubblico: in quel momento speri che possa diventare un granello di sabbia della loro vita, così come i film che amo sono diventati una parte di me".

Paolo Piccioli

Casey Affleck in Manchester By The Sea

Casey Affleck in una scena di Manchester By The Sea

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Casey Affleck, Manchester By The Sea, Kenneth Lonergan

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus