Cinemaz logo
  • Recensioni

Snowden

Snowden - La recensione

Diretto da Oliver Stone, Snowden è il ritratto eroico di una delle figure più controverse del XXI° secolo. Con un Joseph Gordon-Levitt più in forma che mai ...

Oliver Stone ha deciso di tornare alla grande, raccontando la storia di Edward Snowden, l'uomo responsabile di quella che è stata definita la più grande violazione dei sistemi di sicurezza nella storia dei servizi segreti americani.

Nel 2013 Edward Snowden lascia con discrezione il suo impiego alla National Security Agency e vola ad Hong Kong per incontrare i giornalisti Glenn Greenwald e Ewen MacAskill e la regista Laura Poitras, allo scopo di rivelare i giganteschi programmi di sorveglianza informatica elaborati dal governo degli Stati Uniti. Consulente esperto di informatica, legato da un impegno di massima segretezza, Snowden aveva scoperto che una montagna virtuale di dati viene registrata, tracciando ogni forma di comunicazione digitale, non solo relativa a governi stranieri e a potenziali gruppi di terroristi, ma anche a quella di normali cittadini americani. Disilluso rispetto al suo lavoro nel mondo dell'intelligence, raccoglie meticolosamente centinaia di migliaia di documenti segreti per dimostrare la portata della violazione dei diritti in atto.

Oliver Stone ha deciso fare proprie tematiche già affrontate nel 2014 con Citizenfour, della regista Laura Poitras che ha vinto il Premio Oscar per il miglior documentario nel 2015. Il risultato è un film poderoso che presenta una versione meno scarna della vicenda rispetto a Citizenfour: i toni sono più romanzati, ma altrettanto realistici, il ritmo è serratissimo con l'aggiunta di un tocco di romanticismo, grazie alla presenza della amabile Shailene Woodley.

Snowden porta avanti un'analisi di quelle che possono essere state le motivazioni che hanno trasformato un giovane patriota ansioso di servire il suo Paese in un leggendario informatore, che arriva fino a farsi accusare di alto tradimento dal proprio Paese. E lo fa ponendo interrogativi disturbanti riguardo a quali libertà saremmo disposti a rinunciare per consentire ai nostri governi di proteggerci. Chi è veramente Edward Snowden quindiun traditore o un eroe?

Con l'obiettivo di essere più accurati possibile nella ricostruzione delle tematiche affrontate, rese ancora più complicate dal fatto che si tratta di una vicenda giudiziaria non ancora conclusa, il team della produzione ha incontrato esperti e consulenti tecnici dell'intelligence americana. Completata la prima stesura poi, Oliver Stone e lo sceneggiatore Kieran Fitzgerald, sono andati in Russia per incontrare lo stesso Edward Snowden, per avere l'approvazione del taglio da dare al film.

Ecco cosa ha dichiarato il regista al rientro: "Non posso dirvi esattamente cosa ci abbia raccontato Ed - spiega Stone - Purtroppo questo deve rimanere un segreto. Penso che la risposta sarà nel libro che un giorno presumibilmente scriverà".

Nel cast di Snowden oltre a Joseph Gordon-Levitt e Shailene Woodley, anche Melissa Leo, Zachary Quinto, Rhys Ifans, Nicolas Cage, Robert Firth.

Joseph Gordon-Levitt è Edward Snowden

Joseph Gordon-Levitt è Edward Snowden

Visita anche la scheda di Snowden per prenotare o preacquistare il tuo biglietto o per scoprire gli altri materiali disponibili sul film

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Joseph Gordon-Levitt, Nicolas Cage, Zachary Quinto, Shailene Woodley, Rhys Ifans, Oliver Stone, Snowden, Edward Sowden, Melissa Leo

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.