Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Piuma

Piuma

Terzo lungometraggio per Roan Johnson che con Piuma, presentato alla Mostra di Venezia, affronta il tema importante dell'arrivo, inatteso, di un figlio.

Ferro e Cate sono due diciottenni alle prese con l'esame di maturità e con il viaggio estivo che hanno da sempre sognato, ma c'è qualcosa di ben più importante che li aspetta: la nascita di un figlio che inevitabilmente sconvolgerà le loro giovani vite.

Questo il plot di Piuma, terzo film di Roar Johnson che il regista ha iniziato a scrivere nel 2014, all'età di quarant'anni, insieme alla sua compagna Ottavia Madeddu in collaborazione con altri due sceneggiatori, Carlotta Massimi e Davide Lantieri.

Ed è stata proprio grazie a questa esperienza creativa che Johnson ha superato la sua paura di fare un figlio, diventando padre di Jacopo appena due anni fa: "Ho iniziato a scrivere questa storia con Ottavia, Davide e Carlotta perché condividevamo con la maggior parte della nostra generazione una grande paura: fare un figlio. La cosa più naturale del mondo è diventata paradossalmente una complicazione impossibile. In questo tempo e in questo paese diventare genitori sembra essere non tanto l'inizio di una nuova vita, quanto la fine di una vecchia".

L'aspetto strettamente autobiografico però è stato superato a favore di una storia più "estrema" che rende più forte e coinvolgente l'impatto emozionale del film, come spiega ancora lo stesso regista: "La chiave per raccontare questo nostro conflitto personale e allo stesso tempo farlo diventare un film è stata trovare una storia come quella di Ferro e Cate. Perché se è un problema diventare genitore a trentacinque anni, figuriamoci a diciotto con il mondo fuori che ti ripete che stai facendo la più grande cazzata della tua vita!"

Certamente Roan Johnson conosce bene le dinamiche di certa commedia italiana e il prodotto che presenta ha tutti gli ingredienti per ottenere consenso da parte del pubblico giovanile con uno stile leggero e dialoghi brillanti.

Intanto, in attesa del verdetto della sala, Piuma è stato accolto con favore dalla critica del Festival di Venezia grazie alla spontaneità e bravura dei giovani interpreti, Luigi Fedele (Ferro) e Blu Yoshimi (Cate) su tutti, ben coadiuvati da un cast di attori esperti.

Paolo Piccioli

Ecco il trailer di Piuma

Vai alla scheda di Piuma per prenotare e acquistare il tuo posto in sala

 

Tags: Piuma, Roan Johnson, Luigi Fedele, Blu Yoshimi

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate