Cinemaz logo
  • Recensioni

Criminal

Criminal

Ecco Kevin Costner in versione Criminal, affiancato da Gary Oldman, Tommy Lee Jones e Ryan Reynolds, nell'action movie firmato da Ariel Wromen.

Un plot da film d'azione e di spionaggio classico che però sapientemente introduce aspetti futuristici legati alle frontiere più estreme della sperimentazione (fanta)scientifica: questo è il mood di Criminal ultimo lavoro del regista israeliano di The Iceman.

Dopo la morte dell'agente della CIA Bill Pope, intepretato da Ryan Reynolds, i suoi ricordi e i segreti professionali da lui custoditi indispensabili a salvare il mondo da minacce internazionali, vengono trapiantati nel cervello del condannato a morte Jericho Stewart, un cattivissimo Kevin Costner, nella speranza che il criminale porti a termine la missione di salvataggio.

Il film di Wromen richiama alla memoria (è proprio il caso di dirlo) trame di pellicole più o meno recenti, dove si mescola l'azione e il thriller puro con spunti di riflessione sui percorsi e le dinamiche inesplorate della nostra mente e delle nostre identità più profonde e soprattutto con i rischi che un uso spregiudicato della scienza medica può generare.
I concetti che si celano dietro Criminal sono frutto del lavoro del team di sceneggiatori Doug Cook e David Weisberg, affascinati dalla ricerca d'avanguardia in neurobiologia, dall'architettura del cervello e dall'intelligenza artificiale e tutto quello che da alcuni viene definito "Sviluppo dell'umanità 2.0.

Tornando agli aspetti più strettamente cinematografici, è lo stesso regista a descrivere Criminal in questo modo: "Questo è un grande thriller. Ci sono sequenze d'azione di massa con le automobili, (...), insieme a scene di combattimento intense ed eccitanti", sottolinea Vromen . "Tuttavia, credo che il pubblico di oggi sia anche alla ricerca di qualcosa che vada al di là di esplosioni da brivido e scontri tra automobili. Ho pensato che il viaggio unico della crescita di Jericho in una persona diversa potesse essere altrettanto interessante come la pura azione".

A guidare il cast stellare, che vede la presenza di Gary Oldman, Tommy Lee Jones, Ryan Reynolds, Alice Eve e Michael Pitt, è il premio Oscar® Kevin Costner si è dichiarato molto attratto dalla complessità del suo personaggio, "per tutta la confusione e l'agitazione che si trovano all'interno di Jerico, del modo in cui lui scende a patti con quello che sta vivendo".

Un ruolo sicuramente insolito e impegnativo per l'attore che grazie a Criminal ha modo di mostrare registri inediti e scatenare entusiasmi nuovi tra i suoi numerosi ammiratori.

Paolo Piccioli

Criminal con Kevin Costner

Criminal

Visita la scheda del film Criminal con Kevin Costner per prenotare o preacquistare il tuo biglietto!

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Ryan Reynolds, Tommy Lee Jones, Criminal, Kevin Costner, Gary Oldman

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus