Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Il Caso Spotlight

Il Caso Spotlight

Arriva in sala Il Caso Spotlight un'altro, molto ben accreditato, concorrente alla corsa agli Oscar, per la regia di Tom McCarthy e con Michael Keaton, Mark Ruffalo e Rachel McAdams.

Sarà davvero il "miglior film dell'anno" come recita orgogliosamente la locandina italiana citando Newsweek?

Questo non sta a noi dirlo ma certamente Il Caso Spotlight si inserisce nella scia dei grandi film "giornalistici" e regge bene il confronto con capolavori indiscussi come Tutti gli uomini del presidente, solo per citare l'accostamento più immediato.

Il film racconta la vera storia di un team di giornalisti del Boston Globe autori di una sconvolgente inchiesta, premiata con il Pulitzer, su storie di abusi sessuali compiuti da alcuni sacerdoti con la copertura della Chiesa Cattolica.

Si tratta dunque di una pellicola di denuncia/inchiesta scritta sapientemente da Josh Singer e Tom McCarthy e interpretata da un cast d'eccellenza - Mark Ruffalo, Michael Keaton, Rachel McAdams, Liev Schreiber, John Slattery, Brian d’Arcy James - che esalta l'impianto corale tipico del genere.

Un'inchiesta che in qualche modo è stata svolta anche da Singer e McCarthy che hanno dedicato mesi a intervistare giornalisti, vittime e altre parti coinvolte nella vicenda. come ricorda lo stesso Singer: "Siamo andati a Boston due o tre volte e abbiamo intervistato a più riprese ognuno dei giornalisti autori dell’inchiesta... Ma per Tom era importante dare un quadro più ampio e realistico possibile dei fatti (...) Voleva esaminare questa vicenda da ogni possibile angolazione. Ed è così che siamo incappati in alcuni dettagli di questa storia che, a mio parere, rendono il nostro film ancora più credibile e realistico".

A seguito del clamore suscitato il film è stato visionato anche da Monsignor Charles Scicluna, ex pm del Vaticano che in un'intervista a Repubblica del 17 febbraio scorso ha dichiarato: “Questo film lo devono vedere tutti i vescovi e i cardinali, soprattutto i responsabili delle anime, perché devono capire che è la denuncia che salverà la Chiesa, non l’omertà. […] Il film mostra come l’istinto che era purtroppo presente nella Chiesa, di proteggere la buona fama, fosse del tutto sbagliato. Non c’è misericordia senza giustizia”.

Dal momento della sua presentazione in anteprima mondiale alla 72a Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, Il Caso Spotlight ha fatto il pieno di apprezzamenti della critica e di premi e candidature di ogni genere tra cui le più rilevanti sono naturalmente quelle ottenute per i Golden Globe (per film, regia e sceneggiatura) e naturalmente per gli Oscar dove il film corre per ben 6 categorie: Miglior film, Miglior Regia, Miglior attore non protagonista (Mark Ruffalo), Miglior attrice non protagonista (Rachel McAdams), Miglior sceneggiatura originale e Miglior montaggio..

Paolo Piccioli

Il poster italiano de Il Caso Spotlight con le nomination agli Oscar

Il Caso Spotlight

 

Visita la scheda del film Il Caso Spotlight per guardare il traler e prenotare o preacquistare il tuo biglietto!

 

Tags: Rachel McAdams, Mark Ruffalo, Oscar, Oscar 2016, Il Caso Spotlight, Tom McCarthy, Michael Keaton

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate