Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Joy

Joy - Recensione

Arriva Joy, il nuovo film di David O. Russell con la coppia Jennifer Lawrence e Bradley Cooper ispirato alla storia vera della scalata al successo dell’inventrice di un nuovo tipo di mocho. Con Robert De Niro, Isabelle Rossellini e Diane Ladd ...

Con Joy torna il team da Oscar formato da David O. Russell, Jennifer Lawrence e Bradley Cooper, lo stesso de Il Lato Positivo e America Hustle. 

Anche questa volta la formidabile Jennifer, che per questa interpretazione ha vinto il terzo Golden Globe della sua carriera, è candidata all’Oscar.
Joy è uno strano film che da' l’impressione di essere diviso in capitoli non tutti perfettamente fusi tra loro.
Essenzialmente è la fiaba di Cenerentola adattata alla vicenda autentica di Joy Mangano, una giovane madre divorziata che, uscendo da una situazione familiare e privata a dir poco complicata, mise su un piccolo impero grazie all’invenzione di un nuovo tipo di Mocho che la portò a diventare una star delle televendite.

La trama: per sostenere la famiglia, Joy mette da parte tutte le sue aspirazioni e lavora come impiegata del servizio smarrimento bagagli di una compagnia aerea.
Il papà è Robert De Niro, egocentrico e incline al rancore, la madre, Virginia Madsen difficilmente dedica le sue attenzioni a qualcosa di diverso dalle soap opera; Peggy, la sorella, Elisabeth Rohm, è un mix di Genoveffa e Anastasia e c’è pure un ex marito, con cui ha avuto due figli che continua a vivere nel suo seminterrato.
Le uniche a stare dalla parte di Joy sono la nonna, Diane Ladd e Trudy, Isabella Rossellini, la nuova compagna del padre, che finanzierà il progetto del nuovo mocho.
Poi Neil Walker, Bradley Cooper, il direttore del canale di televendite, che le schiude le porte del successo e di nuovi turbamenti del cuore.

Come sempre David O. Russell è bravissimo nel ritrarre famiglie piene di pieghe difficili e faticose, così come ha la mano felice nel disegnare personaggi negativi, la sorella, o minori, la Trudy di Isabella Rossellini, le casalinghe disperate degli anni '90 raccontate con ironia.

Meno felice è probabilmente la scelta di puntare troppo sulla cornice fiabesca, forse anche quella di utilizzare la vicenda di Joy per raccontare quelle di altre donne che si sono fatte largo nel mondo grazie a un’invenzione che finisce per generare un po' di confusione che neanche il magic touch di Jennifer Lawrence riesce a mascherare.

Paolo Biamonte

Robert De Niro, Bradley Cooper e Jennifer Lawrence protagonisti di Joy

Joy - Foto Robert De Niro, Bradley Cooper e Jennifer Lawrence

Visita anche la scheda del film Joy per guardare i trailer e prenotare o preacquistare il tuo posto in sala!

 

Tags: Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence, Isabella Rossellini, Il Lato Positivo, Joy, American Hustle

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate