Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Ted 2

Ted 2 - Recensione

Nella seconda avventura Ted, l’orsetto di peluche più scorretto della storia del cinema, deve lottare per riottenere i suoi diritti civili e diventare padre. Con Mark Wahlberg, Morgan Freeman, Amanda Seyfried ...

 

Ted 2, seconda avventura dell’orsetto di peluche più scorretto della storia del cinema, insieme alle gag a base di marijuana, sesso e rock’n’roll che con il film d’esordio hanno sbancato il box office mondiale al debutto, propone addirittura un’apertura verso il tema dei diritti civili.
Racconta Seth McFarlane, regista, voce di Ted nonché mente dei “Griffin”: ”mi è capitato tra le mani il volume sul caso Dred Scott contro Sandford, discusso davanti alla Corte Suprema nel 1856. Si stabilì che gli schiavi afroamericani non erano tutelati dalla Costituzione, non essendo cittadini. Allora ho pensato subito a Ted: e se fosse una proprietà dello Stato?".


Le cose vanno così: Ted e la bella Tami-Lynn (Jessica Barth) si sposano. Ma dopo un po’ le cose cominciano ad andare male: in casa volano gli stracci (e non solo) e così i due pensano che c’è un solo rimedio per rimettere il matrimonio sul giusto binario: fare un figlio.
Il problema dello sperma può essere risolto (e sarà complicato) con una donazione, d’altra parte Ted può sempre contare sul suo amico John (Mark Wahlberg). Ma le cose diventano sempre più difficili:
lo stato del Massachusetts dichiara Ted una non-persona. Ted è a tutti gli effetti una proprietà, pertanto gli è proibito adottare e persino il suo matrimonio risulta annullato. Di lì a poco, un addetto alle pulizie della ditta Hasbro (è lo stalker Donny/Giovanni Ribisi), si farà venire un'idea per tornare in possesso dell'orso e rubargli il dono dell'umanità.

Ted 2 - Foto


John convince l’amico a citare in giudizio lo Stato per riconquistare in tirbunale i suoi diritti. Si rivolgono così prima all’avvocato Samantha (Amanda Seyfried) che con i due protagonisti condivide la passione per la marijuana e il bong e poi all’avvocato Patrick Meighan (Morgan Freeman) che li guiderà nella battaglia per i diritti civili.


Questo è lo schema di pensiero serio ma Ted 2 mantiene quello spirito folle e scorrettissimo che ha trasformato il primo film in un clamoroso successo: la ricerca del donatore di seme coinvolge per esempio addirittura Tom Brady, leggendario quarterback dei Patriots, e genera una delle scene cult del secondo capitolo: quella in cui John viene letteralmente ricoperto dallo sperma raccolto nelle provette di una banca del seme, c’è un Liam Neeson ossessionato dal fatto che una marca di cereali sia solo per bambini e il consueto corredo di irresistibili sfattonate.

Paolo Biamonte

 

Puoi scegliere ora il tuo posto in sala per guardare il film Ted 2, facendo click qui sotto:

 

Tags: Editor's Choice, Morgan Freeman, Amanda Seyfried, Ted 2, Mark Wahlberg, Seth McFarlane

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate