Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Dracula Untold (2014)

Il rilancio dei Classic Monsters della Universal comincia con Dracula.
Il valoroso principe Vlad di Valacchia si ribella ai dominatori turchi che chiedono come tributo 1000 bambini, tra i quali suo figlio, da addestrare come soldati. ...

Per fronteggiare la forza degli invasori, Vlad si spinge in una vicina zona maledetta dove si nasconde una misteriosa creatura, un vampiro, con l'intenzione di carpirne i poteri. Vlad stringe un patto con il vampiro, ottiene i malefici poteri della notte in cambio del controllo della sua anima guerriera......

In tempo di riciclo e re-start assortiti a vari livelli non potevano mancare i mostri classici della Universal: Dracula, Frankenstein, La Mummia, L'uomo lupo, ecc. A dire il vero non sono mai passati di moda, se poi parliamo di Dracula e le sue infinite declinazioni vampiresche in ambito horror, si è giunti a un livello di saturazione tale da risultare dannoso, di recente anche l'azzardato e incredibile Dracula 3D di Argento ha alimentato questa sensazione. La notizia è che la Universal ora vuole fare le cose in grande, sempre riferito all'ambito horror intendiamoci, non siamo certo dalle parti dei cinecomix miliardari che vanno per la maggiore, sebbene il pubblico di riferimento sia più o meno lo stesso. Questo nuovo corso è infatti "annacquato" e interessato a intercettare il maggiore numero di spettatori, con conseguente fuga degli appassionati più puri e intransigenti che restano sempre una minoranza, quindi meglio mettersi il cuore in pace e recepire che Dracula Untold è un film per famiglie (orrore!) con il blando divieto PG-13.

Messo questo in conto si può affrontare la "nuova" vicenda del principe Vlad della stirpe dei Dracula, in Dracula Untold si tenta di battere una strada poco battuta, inerente le origini del mito e dell'ambientazione medioevale. La pellicola non sembra farne un mistero ma lo spunto di partenza e influenza maggiore è il prologo del  Bram Stoker's Dracula (1992) di Coppola, in cui si intravedevano la genesi guerriera di Vlad l'impalatore e i campi di battaglia decorati dai corpi infilzati degli avversari. Coppola con poche immagini aveva solleticato la fantasia di molti e trasmesso la voglia di saperne di più su quei fatti e atmosfere, Dracula Untold vuole colmare quel vuoto e si infila in un horror d'epoca con buone scenografie ma che solo in parte soddisfa le premesse, privo della violenza e intensità richieste da un scenario simile di guerra e malvagità.

Tra i punti a favore di Dracula Untold si segnala il protagonista Luke Evans, il principe Vlad, di solito maltrattato anche quando non se lo merita, qui è un convincente giovane e prestante Vlad, dai bellissimi costumi e con in serbo la notevole armatura del dragone, altro riferimento al film di Coppola. Evans è un Dracula troppo belloccio per molti, i momenti migliori del film sono tutti per lui e coincidono con l'apprendere i misteri e le forze nascoste della notte, la bella scena notturna del risveglio nella foresta. In seguito più che in un vampiro, che ha pur sempre timore della luce del sole e rifugge l'argento, si trasforma in un eroe-fantasy capace di trasformazioni incredibili: a piacimento può evaporare il corpo in uno stormo di pipistrelli, situazione che nel corso della pellicola viene anche troppo abusata, per mezzo dell'inevitabile computer grafica.

Nel cast non passa inosservata la cronenberghiana Sarah Gadon (Cosmopolis), la bellissima compagna di Vlad che ricorda non poco la Winona Ryder del già citato Bram Stoker's Dracula, le situazioni più marcatamente horror sono legate alla presenza del maestro vampiro di Charles Dance (Alien 3), ottimo caratterista che non ha mai goduto di grande spazio. Per il resto ci sono grandi schieramenti di eserciti (mamma li)turchi, guidati dal dimenticabile villain di Dominic Cooper (ma che razza di pettinatura alla Elvis!?). Regia dell'esordiente Gary Shore, subentrato all'uscente Alex Proyas (missing in action da anni...), non disprezzabile e piegata a esigenze produttive attente a dosare il solito concentrato di sequenze spettacolari, romanticismo d'accatto e per ultimo, qualche spruzzata di horror. Nel complesso un film gradevole e coerente ma che lascia poco. Il prossimo Monster-film Universal è La Mummia per il 2017.

 

Titolo originale: Dracula Untold
Paese: USA
Rating: 6/10

 

 

Tags: Horror, Dracula, Luke Evans, Monster Film

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate