Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Vizio di Forma

Il film di Paul Thomas Anderson tratto dal romanzo di Pynchon racconta, in un clima psichedelico, le indagini di un poliziotto privato nella California degli anni '70. Una folla di personaggi con un cast formidabile ...

formato da Joaquin Phoenix, Josh Brolin, Owen Wilson, Martin Short, Benicio Del Toro, Katherine Waterston, Reese Whiterspoon.

Grazie a Vizio di Forma, Paul Thomas Anderson è il primo regista a portare sullo schermo un romanzo di Thomas Pynchon, genio assoluto del romanzo americano, celebre per la sua vita priva di qualsiasi pubblicità (di lui esistono pochissime immagini) oltre che per le sue opere che sfuggono a ogni possibile classificazione e codice.


Sicuramente Inherent Vice, il titolo originale, è quella più rappresentabile. Nonostante la sua apparente aderenza a un modello mainstream (la letteratura noir) è comunque strutturato su una trama complicatissima.
Anderson è riuscito (si dice che Pynchon abbia seguito l'evoluzione della sceneggiatura) a rimanere fedele al libro pur facendo cinema creando sul set una sorta di chaos organizzato e, pare lasciando molto spazio all'improvvisazione.
La storia è ambientata sulle spiagge della California negli anni '70, il periodo in cui l'estate dell'amore sta per trasformarsi nell'incubo di Nixon, dei complotti, delle spie, dei patti inconfessabili, delle oscure manovre delle Corporation.
Il protagonista è Doc Sportello, investigatore privato e gran consumatore di marijuana che viene catapultato in una vicenda dai contorni deliranti dalla sua ex, Shasta Fey che gli affida il compito di vigilare su un complotto ai danni del suo nuovo amante, il palazzinaro miliardario Wolfmann.
Neanche il tempo di iniziare l'indagine e Sportello si ritrova accusato di omicidio dal suo amico nemesi, il poliziotto Christian Bigfoot Bjornsen.
In un clima che tiene insieme Il Grande Freddo e Il Grande Lebowski, passando per Il Lungo Addio di Altman, Anderson mette in scena una vicenda che coinvolge Hell's Angels della Fratellanza Ariana, dentisti cocainomani, prostitute lesbiche, cartelli di Narcos, misteriose cliniche, musicisti ex eroinami che fanno la spia, una sorta di Spectre chiamata Golden Fang in uno sviluppo narrativo essenzialmente psichedelico illuminato dalla colonna sonora di Johnny Greenwood che alterna composizioni originali a brani vintage firmati, tra gli altri, da Neil Young, Can, Minnie Riperton.


Girato in 35 mm, Vizio di Forma ha un cast strepitoso con Joaquin Phoenix nel ruolo di Doc Sportello, un bravissimo Josh Brolin in quello di Bigfoot, Owen Wilson, Martin Short, Benicio Del Toro, Katherine Waterston, Reese Whiterspoon.


Paolo Biamonte

 

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate