Cinemaz logo

 

 

  • Recensioni

Jersey Boys

Il nuovo film di Clint Eastwood è l'adattamento del musical dedicato a Franky Valli e ai Four Seasons, divi del pop americano degli anni '50. Nel cast anche Cristopher Walken, Vincent Plaza (Boardwalk Empire). Con una special appearance di Joe Pesci.

 

Clint Eastwood a 84 anni continua a produrre cinema con la sua riservata serenità. Ha appena finito di girare American Sniper, storia vera di un cecchino americano in Iraq con Bradley Cooper protagonista e intanto nelle nostre sale arriva Jersey Boys, un film tratto da un musical che è stato un clamoroso successo a Broadway.


Jersey Boys è la storia di Frankie Valli e dei Four Seasons, un gruppo vocale che negli anni '50, sfruttando il falsetto e Valli e le armonie del doo wop ha fatto furore con classici del pop melodico come Big Girls Don't Cry, Sherry, Walk Like A Man, Bye Bye Baby, Who Loves You, Can't Take My Eyes Off You.


La passione di Eastwood per il jazz è un elemento classico della sua biografia e della sua carriera, basta pensare a Bird, così come quella per il Country, che ha generato il crepuscolare Honky Tonk Man.
Il bello è che, per sua stessa ammissione, il grande Clint non ama né la musica degli anni '50 nè quella dei Sixties in poi: "gli anni formativi per me, musicalmente, sono stati i 40, Sinatra e Nat King Cole, Ella Fitzgerald, Peggy Lee. Tutto è cambiato quando i musicisti sono diventati i ragazzi della porta accanto, e hanno smesso di tirar fuori qualcosa di speciale" ha detto.
Ecco Frankie Valli e i Four Seasons erano i ragazzi della porta accanto, adolescenti dell'America che, dopo due guerre mondiali, stava scoprendo l'industria dei divertimento, il rock'n'roll e per la prima volta faceva i conti con una nuova categoria sociologica: i giovani.
Eastwood racconta un universo, quel New Jersey dove, come insegna la storia di Frank Sinatra, per avere successo nel mondo della musica dovevi fare i conti con la malavita.
Non per niente ha scelto Vincent Piazza, il Lucky Luciano di Boardwalk Empire, per il ruolo di Tommy De Vito, malavitoso, casinista, musicista, amico e mentore di Valli nonché componente dei Four Seasons.


Per il resto, con decisione più che felice, il cast è stato selezionato tra i componenti della compagnia del musical a cominciare da John Lloyd Young, che è stato Valli a Broadway.
Il fatto che gran parte degli attori abbiano interpretato ruoli, canzoni e coreografie centinaia di volte da al film una fluidità speciale, accresciuta dal fatto che i numeri musicali sono stati registrati dal vivo.


Jesrey Boys è un film musicale ma anche una commedia che finisce per essere l'affresco di un'epoca tracciato senza nostalgia o luoghi comuni.
Poi c'è Christopher Walken nel ruolo di un mafioso un po' alla Frank Capra, una performance come sempre al di là di ogni categoria, illuminata nel finale da un numero di canto e ballo che, come i più attenti sanno, è un must di questo gigante il cui carisma continua a crescere di film in film.
E a proposito di grandi attori nel film c'è anche Joe Pesci: un omaggio alla sua storia visto che, fin da ragazzo, era amico di De Vito e Valli.

 

Paolo Biamonte

 

 

 

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate