• Recensioni

Bling Ring

bling ringIl nuovo film di Sofia Coppola racconta la storia vera di un gruppo di ragazzi ossessionati dalla celebrità che a Hollywood avevano formato una banda che svaligiava le ville dei divi e aveva messo da parte un bottino da milioni di dollari.

Bling Ring, il nuovo film di Sofia Coppola, racconta con tono elegante, quanto intelligente, e al tempo stesso con l'efficacia implacabile di chi conosce profondamente le cose di cui parla, gli effetti devastanti dell'ossessione per la celebrità. 

Sofia Coppola ha un orecchio speciale per cogliere toni, suoni e tendenze del racconto moderno, soprattutto per quel che riguarda lo stile del racconto stesso.

Per capire meglio di cosa parli il film bisogna ricordare che è ispirato a fatti e persone reali: Bling Ring è il nome dato a una banda di ragazzi che a Los Angeles hanno svaligiato le ville di celebrities come Paris Hilton, l'inevitabile Lindsay Lohan (che poi si ritroverà in cella con una delle ragazze che le avevano rapinato la casa), Orlando Bloom, Rachel Bilson mettendo da parte un bottino da tre milioni di dollari tra orologi, gioielli, vestiti.

Dietro al film c'è un profondo lavoro di documentazione: tra il materiale, oltre a un articolo su Vanity Fair, le puntate di un famigerato reality, Pretty Wild, che aveva per protagoniste le sorelle socialite Tess Taylor, Alexis Neiers e Gabby Neiers che, figlie a loro volta di un'ex modella per lingerie, che naturalmente partecipava al programma, raccontavano le loro gesta per farsi notare a Hollywood. Poco prima dell'inizio dello show, Alexis è stata arrestata (e sarà poi condannata) nell'indagine sul Bling Ring.

La cosa raccapricciante è che il programma è andato in onda per un'intera stagione.

  

bling ring

 

Al di là della cronaca, ma che si tratti di vicende reali non è di poco conto, quello che il film descrive è il degrado di una società dove personaggi come Paris Hilton, che è nata in una delle famiglie più ricche del mondo, non ha mai lavorato e non sa fare molto di più che indossare vestiti e andare alle feste, diventano star e perfino modelli da imitare.

Ecco cosa spinge tre ragazze un ragazzo di Los Angeles a finire in galera vittime della sete di apparire e di una folle idea per cui può anche un processo e una condanna alla galera vanno bene per aver la visibilità.

Fa anche impressione realizzare come i ragazzi del Bling Ring ottenevano le informazioni sulle case da svaligiare: leggendo Internet e siti come TMZ che, non solo pubblicano gli indirizzi delle ville dei divi arricchiti da ogni genere di dettaglio, ma anche qualsiasi notizia sui loro spostamenti (per non dire della morbosità delle cronache e dei filmati quando muore qualche famoso).

Accendi il computer, sai che Paris Hilton è su uno yacht da qualche parte, Orlando Bloom su un set e la sera vai a svuotargli la casa, tanto, almeno così sembra dal film, le case dei divi di Hollywood non hanno l'allarme. E se no che divi sarebbero: a noi poveri mortali se ci rubano in casa per essere sicuri che l'assicurazione ci rimborserà ci tocca dimostrare che il nostro appartamento è più sicuro di Fort Knox.

Nel cast c'è una bravissima e sensuale Emma Watson, insieme a Katie Chang, Israel Broussard, Clarie Julien, Taissa Farmiga.

 

Paolo Biamonte

 

 {filmlink}9585{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter