• Recensioni

I Puffi 2 è primo negli incassi del week end del 22/9

i puffi 2Il secondo capitolo dei Puffi la spunta al Box Office conquistando il primo posto negli incassi del fine settimana.

Le nuove avventure dei personaggi blu, inventati dal disegnatore belga Peyo, si piazzano in testa con circa 2 milioni di euro (1.975.860), superando seppur di poco il film più atteso del fine settimana, 'Rush' di Ron Howard che incassa 1.761.000 euro.

La storia della rivalità tra Lauda e Hunt ha però un media per sala migliore: 3.654 euro contro i 3.229 dei Puffi.

Alle spalle delle due new entries, si piazza la commedia 'Come ti spaccio la famiglia' che alla seconda settimana passa dal secondo al terzo posto con 869.000 euro (totale di quasi 2,5 milioni).

Più rapida la discesa di Percy Jackson che finisce quarto (era primo la scorsa settimana) con 670.000 euro e un totale ad oggi di 2.441.000.

Nonostante le diverse nuove uscite resiste in ottava posizione 'Monster Univeristy' (totale di 8.5 milioni) mentre, tornando a parlare di media per numero di sale, ci fa piacere sottolineare che il vincitore di Venezia, 'Sacro Gra', ha ottenuto la migliore media del week end (4.038 euro) e il 9 posto assoluto con 187.791 euro.

Per la classifica completa e il confronto con le precedenti clicca qui.

i puffi 2

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter