• Recensioni

Vacancy: un horror sul mondo degli snuff movie

film: Vacancy
Diretto dall'ungherese Nimrod Antal è un horror-thriller da brividi. Già autore di Kontroll, premiato a Cannes nel 2004 con il Prix de la Jeunesse, il film ha come protagonista l'affascinante Kate Beckinsale che dopo la battaglia contro i licantropi nei due Underworld e la caccia al conte Dracula in Van Helsing, ora dovrà vedersela con uno snuff-movie, film in cui la morte non è una messa in scena, ma gli attori vengono realmanete sottoposti a ogni tipo di violenza. Racconta l'avventura on the road di David (Luke Wilson) e Amy Fox (Kate Beckinsale), una coppia il cui matrimonio, dopo l'incidente mortale del giovane figlio, è in frantumi. Stanno ritornando da un viaggio che speravano di ricomposizione, mal divorzio è ormai deciso. Il marito ad un certo punto prende una scorciatoia in una strada sperduta. All'improvviso l'auto si rompe in mezzo al nulla, ma per fortuna c'è il Pinewood Motel, dove decidono di passare la notte. Un motel quasi dismesso il cui strambo gestore Mason (l'ottimo Frank Whaley) con una faccia da far paura, sembra più interessato a guardare macabri film dell'orrore che ad aiutarli a risolvere i problemi meccanici. Quando David e Amy entrano nella squallida hall sentono urla disumane provenire dalla stanza dietro la reception.
Persone sensate nel sentire quelle grida avrebbero fatto subito dietrofront, ma la coppia rimane lì, imperterrita, a questo punto ci sono tutte le premesse per una notte dell'orrore. La notte è la vera protagonista del film. Entrati nella squallida e fatiscente camera trovano dei topi nel letto, insetti, acqua sporca dai rubinetti e sentono continui rumori provenire dalla stanza accanto. Alle loro proteste, il gestore risponde che essi sono gli unici ospiti del motel. Nervoso e incapace di rilassarsi, David decide di guardare alcune videocassette anonime trovate nella stanza che si rivelano essere dei film dell'orrore casalinghi, come quello che Mason stava guardando al loro arrivo. David realizza che la violenza dei video non è finta e che, dotata di molteplici telecamere nascoste, la suite luna di miele dove si trova assieme alla moglie è in realta' il set di un perverso e mortale gioco. Capiscono di essere i protagonisti di uno snuff-movie che sta per cominciare. Cercando disperatamente di uscire da questo incubo, con i torturatori alla porta, David e Amy dovranno di nuovo fidarsi l'uno dall'altra se vogliono avere una possibilità di uscire indenni dalla notte più lunga della loro vita. Lo Snuff Movie è l'ultima frontiera del terrore esibita dal cinema Usa. Pellicole che ritraggono dal vero torture e violenze carnali, fino alla morte dei malcapitati, ai danni (quasi sempre) di donne e bambini, rappresentano una realtà criminale che circola clandestinamente in ambienti deviati. Si era già visto al cinema con 8mm e ora rientra dalla porta principale con Vacancy, per rilanciare, con un alone sinistro di autenticità, il filone torture-porno, sempre più dominante all'interno del genere horror dopo i successi di Hostel e Saw.

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter