• Recensioni

L'Uomo con i Pugni di Ferro

l'uomo con i pugni di ferroRZA, il leader della storica band hip hop Wu-tang clan, debutta alla regia con un film scritto con Eli Roth e presentato da Quentin Tarantino che è un omaggio alla tradizione del cinema delle arti marziali, alla blaxploatation e all'estetica pulp. Con Russell Crowe, Lucy Liu.  

Quando un debutto avviene presentato da Quentin Tarantino, suo amico e mentore, è difficile che passi inosservato. Se si aggiunge poi che il co autore dello script e il produttore è Eli Roth, altro componente dell'inner circle tarantiniano, il marchio è assicurato. 

L'Uomo con i Pugni di Ferro segna la prima da regista e autore di Robert "Bobby" Fitzgerald Diggs, meglio noto nel mondo musicale come RZA, leader e mente dei Wu-tang clan, uno dei collettivi più importanti dell'universo hip hop. 

RZA (si pronuncia Riza) ha cominciato a frequentare il mondo del cinema grazie a Jim Jarmusch che gli ha affidato le colonne sonore di Ghost Dog e di Coffee and  Cigarettes. Tarantino lo ha chiamato a lavorare al soundtrack di Kill Bill e, di recente, a quello di Django Unchained . 

Nel frattempo Mr Diggs aveva lavorato come attore in American Gangster, The Box, G.I. Joe - La vendetta e non ha fatto parte del cast di The Departed di Scorsese solo per un conflitto di schedule.

 

l'uomo con i pugni di ferro

Il tutto nasce dalla passione divorante che RZA nutre per il cinema di arti marziali, la Blaxploatation e, in generale, per quella produzione che è l'humus creativo di Tarantino. 

Così come avviene nell'hip hop, RZA concepisce la regia come una sorta di lavoro di campionamento mettendo in scena un film che, con cura maniacale, cita tutti i classici possibili del genere mescolandolo, appunto con la blaxploatation e l'estetica pulp. In questo senso è quasi paradigmatica la presenza di Pam Grier. 

Si concede anche il ruolo del protagonista un fabbro che, nella Cina del 19mo secolo, in un villaggio è costretto a produrre armi di distruzione usate dai clan rivali. Quando la situazione esploderà, e c'è anche una ragazza da liberare da un bordello, si scatena la guerra a colpi di combattimenti super spettacolari e la collaborazione tra il fabbro, che si trasforma in una macchina da guerra, e un inglese oppiomane e gran virtuoso delle lame interpretato da Russell Crowe. 

Nel cast, dove spicca anche Lucy Liu, ci sono alcuni dei più noti specialisti di arti marziali del cinema contemporaneo. 

Alla colonna sonora partecipano Black Keys, John Frusciante, Kanye West, Wiz Khalifa, My Chemical Romance e la cantante cinese Sally Yeh.

 

Paolo Biamonte

 

{filmlink}9243{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter