Cinemaz logo
  • Recensioni

Gli Amanti Passeggeri

gli amanti passeggeriAlmodovar torna alla commedia e ambienta il suo nuovo film su un aereo in volo con una pericolosa avaria dove l'equipaggio e i passeggeri si abbandonano a una sfrenata deriva.

I fan lo chiedevano da tempo e alla fine Pedro Almodovar è tornato alla commedia e ai toni più disinibiti del suo raccontare. Gli Amanti Passeggeri è una metafora evidente dell'attuale situazione spagnola: un volo della compagnia Peninsula diretto a Città del Messico, poco dopo il decollo, accusa un irrimediabile guasto a un carrello. Deve così atterrare a Toledo, ma è costretto a rimanere in volo sulla città fino a che non viene predisposto a terra il piano di emergenza.

La situazione di possibile pericolo di morte viene affrontata così: la classe turistica, equipaggio compreso, viene narcotizzata.

 

gli amanti passeggeri

Resta sveglia la business, con l'equipaggio, compreso quello della cabina di pilotaggio. Oltre ai piloti, a bordo ci sono una coppia di fattoni coatti in viaggio di nozze, un finanziere ricercato, un killer professionista, una ex dominatrice abituata alle notorietà gossippara, una sorta di vegente vergine. 

La possibilità, e relativa paura, di morire, aiutata dal consumo di alcol e messalina, allenta i freni inibitori di personaggi dalla sessualità di confine. in un clima da movida madrilena con un po' di aereo più pazzo del mondo in chiave gay e grandi omaggi al Camp, Almodovar ritrae la Spagna guidata da un'élite a dir poco confusa e le classi popolari narcotizzate, forse per evitare le reazioni degli Indignados.

Del cast, seppur in ruoli di contorno, ci sono anche Penelope Cruz e Antonio Banderas.

 

Paolo Biamonte

 

{filmlink}9288{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus