Cinemaz logo
  • Recensioni

Looper

looperAmato da Tarantino, il film immagina che, in un futuro dove un'organizzazione criminale spedisce le sue vittime indietro nel tempo per essere uccise, un killer incontra se stesso trent'anni più vecchio e capisce che è lui la sua prossima vittima. Con Joseph Gordon Levitt, Bruce Willis, Emily Blunt, Jeff Daniels.

Quentin Tarantino ha definito Looper di Rian Johnson uno dei migliori titoli del 2012. Un endorsement prestigioso per un film che aggiorna in modo originale il racconto di fantascienza e il concetto di viaggio nel tempo.

La storia si svolge tra il 2044 e il 2074. In questi trent'anni è stato inventato il viaggio nel tempo ma è stato anche messo fuori legge. Ad usarlo è soltanto un'associazione criminale che trasferisce le proprie vittime indietro di trent'anni dove trovano un looper (l'uomo che chiude il cerchio) che lo uccide.

Ora accade che Joe il protagonista, Joseph Gordon Levitt il killer del 2044, si trovi di fronte se stesso trent'anni più vecchio e con le sembianze di Bruce Willis.

 

looper

 

Dunque Joe capisce che il suo ultimo bersaglio è lui stesso.

Il giovane Joe si lega a Sara (Emily Blunt) che ha un figlio piccolo, poi scopriamo che la moglie del Joe del futuro è stata uccisa da un killer che probabilmente è il figlio di Sara.

Non è proprio una situazione facile per i due.

Looper pone domande tutt'altro che banali. Una volta considerato possibile il viaggio nel tempo, è possibile cambiare il proprio destino? La propria esistenza consiste nel vivere una vita da giovane per poi uccidere il se stesso più anziano? E' possibile modificare il proprio futuro cancellandone le parti più dolorose? E quali potrebbero essere le conseguenze sul corso dei grandi eventi della Storia?

Non tutte le domande trovano una risposta in questo film che ha un'ambientazione vagamente alla Blade Runner e si giova della brillante performance di Jeff Daniels e Paul Dano.

 

Paolo Biamonte

 

{filmlink}9208{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus