• Recensioni

Lo Hobbit - Un Viaggio Inaspettato

lo hobbit un viaggio inaspettatoArriva nelle sale il primo capitolo della trilogia che Peter Jackson ha dedicato all'opera di Tolkien che precede Il Signore degli Anelli. Uno spettacolare prequel molto più vicino al suo precedente cinematografico che al testo originale e disponibile in 2D e in 3D nella nuova versione a 48 fps.

Quando negli anni ’30 Tolkien scrisse Lo Hobbit pensava a una favola con elementi colti e qualche messaggio profondo adatta a suo figlio e a un pubblico giovane e giovanissimo e scrisse un libro fondamentalmente gioioso. Nonostante ne introduca alcuni dei personaggi e degli elementi fondamentali, Lo Hobbit, anche per dimensioni, è qualcosa di molto diverso dalla trilogia del Signore degli Anelli.

Peter Jackson ne ha tratto una trilogia, ovviamente per sfruttare il clamoroso successo della sua prima avventura nel mondo di Tolkien. E' dunque inevitabile che Lo Hobbit - Un Viaggio Inaspettato sia anche figlio di qualche tradimento della pagina originale, visto che è dichiaratamente pensato come il prequel della trilogia del Signore degli Anelli.

Ci sono voluti dieci anni perché questo film arrivasse nelle sale, più una complessa vicenda con Guillermo Del Toro (che avrebbe dovuto essere il regista) e qualche polemica con gli animalisti e i sindacati australiani.

 

lo hobbit un viaggio inaspettato

 

Un Viaggio Inaspettato si svolge 60 anni prima dell’avventura di Frodo e Aragorn e la compagnia dell’Anello e mostra una Terra di Mezzo che ricorda molto quella di Sauron e i suoi malefici orchi e Cavalieri Neri. Un gruppo di nani che stavolta sono anche belli (a partire dal re Thorin, Richard Armitage), insieme a lo hobbit Bilbo assoldato dallo stregone Gandalf, si avventurano verso Erebor per riconquistare l’antico regno dei nani sotto le montagne e, soprattutto, uccidere il possente drago Smaug che li ha cacciati un secolo prima e riappropriarsi del tesoro. Bilbo scoprirà di avere un coraggio sorprendente e finirà per incontrare Gollum e, soprattutto, impadronirsi, dell'Anello.

Peter Jackson ha però voluto sfruttare le atmosfere della trilogia precedente inserendo fin dal primo film battaglie violentissime (inesistenti nel libro), mostri, presenze inquietanti, personaggi noti e altri quasi inventati, teste mozzate, scene truculente e tanta azione.

Il film può essere visto in 2D ma anche in 3D nella versione a 48 fps (frames per second) che, aumentando il numero di immagini per secondo, dovrebbe favorire la fluidità degli effetti ma che, per qualcuno, dà anche un senso di visione per dir così, accelerata.

Nel cast Martin Freeman (Bilbo), Ian McKellen (Gandlaf), Andy Serkis (Gollum), il glorioso Christopher Lee (Saruman), Cate Blanchett (Galadriel), Richard Armitage (Thorin), Hugo Weaving (Elrond), Elijah Wood (Frodo). I prossimi due capitoli sono attesi per dicembre 2013 e luglio 2014.

Paolo Biamonte

{filmlink}9148{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter