Cinemaz logo
  • Recensioni

Lawless

lawlessTom Hardy, Shia LaBeouf, Guy Pearce, Jessica Chastain, Mia Wasikowska e Gary Oldman sono i protagonisti di questo film diretto da John Hillcoat (The Road) e ambientato all'epoca del Proibizionismo che mescola crime movie e western. Da una sceneggiatura di Nick Cave.

Con Lawless il regista australiano John Hillcoat (The Road) realizza un esperimento interessante, raccontando un gangster movie come se fosse un western. Lawless è l'adattamento del romanzo La Contea Più Fradicia del Mondo di Matt Bondurant (Dalai editore), nipote di uno dei tre fratelli protagonisti della storia: la sceneggiatura è firmata da Nick Cave, amico dai tempi in cui Hillcoat era una star del video clip nonché autore degli script dei suoi primi film.

La storia è questa: siamo nella contea di Franklin, in Virginia, ai tempi della Depressione e del Proibizionismo. I fratelli Bondurant producono brandy illegale: Howard, il più anziano, è segnato dagli orrori della prima guerra mondiale, Forrest, il secondo, è il leader, Jack, il più giovane, è ossessionato dal lusso e dalla voglia di cambiare vita.

 

lawless

 

In principio i tre fratelli si tengono alla larga dal grande giro, pensando che ci sono già troppi gangster che passano il tempo a spararsi e a farsi la guerra. Ma quando cominciano ad alzare la posta in gioco, da Chicago arriva Charlie Rakes, un poliziotto corrotto e feroce che, mentre il giovane Jack compie il suo percorso di formazione ed entra definitivamente nel gioco del crimine, costringerà i tre fratelli a scendere in guerra per difendere anche la vita delle proprie donne.

Lawless non nasconde i suoi debiti nei confronti di crime movies come Nemico Pubblico di Michael Mann e al tempo stesso procede seguendo gli schemi del western, come dimostra l'epilogo.

Uno dei suoi punti di forza è nel cast: Tom Hardy è Forrest Bondurant, Shia LaBeouf è Jack mentre Jason Clarke è Howard. Guy Pearce con Charlie Rakes ritrae un cattivo da manuale, Jessica Chastain e Mia Wasikowska sono due delle donne del clan, Gary Oldman riesce a diffondere il suo carisma nonostante un ruolo che somiglia molto a una special appereance.

Paolo Biamonte

{filmlink}9134{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus