Cinemaz logo

    Le Belve

    le belveIl nuovo film di Oliver Stone è un adattamento del romanzo di Don Wislow. John Travolta, Benicio Del Toro, Salma Hayek, Taylor Kitsch, Aaron Johnson e Blake Lively sono i protagonisti di una storia ambientata in California tra traffico di marijuana e la ferocia dei Narcos.

    Le Belve, il nuovo film di Oliver Stone, è un adattamento del libro (Einaudi) di Don Wislow che, come tutti gli appassionati sanno, dopo L'inverno di Frankie Machine (Einaudi) è uno dei riconosciuti maestri del crime novel contemporaneo. Il libro ha la struttura di una sceneggiatura e Wislow è tra gli sceneggiatori del film che, come spesso accade, si sviluppa in modo autonomo.

    Le Belve descrive un universo spietato e molto realistico. E' ambientato nella California del Sud dove i cartelli messicani della droga sono impegnati a espandere i loro affari con i purtroppo ben noti metodi sanguinari e la loro rete di complicità. Ben e Chon sono due amici: Ben è un botanico geniale e un altrettanto geniale filantropo figlio di genitori ultra liberal, Chon è un ex Seal, veterano di guerra. I due, grazie alla coltivazione idroponica, producono la migliore marijuana della zona e fanno un sacco di soldi vendendola sia per uso terapeutico che sul mercato illegale. Chon e Ben dividono la casa e la fidanzata, O (che sta per Ophelia). Vengono contattati dai narcos che vogliono imporgli di entrare in affari. Il loro rifiuto metterà in moto un meccanismo infernale, una sorta di guerra incrociata (qui per evitare spoiler ricorriamo a un'estrema sintesi) che vedrà da una parte Ben e Chon, dall'altra Elena, affascinante boss del cartello e Lado, il suo tirapiedi in California. In mezzo c'è un agente federale doppiogiochista.

     

    le belve

     

    Mettiamola così: Ben e Chon vanno alla guerra per salvare O che, all'inizio del film, mette in guardia lo spettatore su come possa andare a finire la storia.

    Oliver Stone, che conosce bene la materia ed è ben documentato sulla situazione al confine tra il Messico e la California (the border), crea un contrasto efficacissimo tra la vita tranquilla di un posto tutto sole, spiagge, beach volley, dove è possibile anche un perfetto rapporto d'amore a tre e l'inferno di torture, violenze e sparatorie dei Narcos. 

    In principio è evidente chi sono i buoni e e chi sono i cattivi ma quando comincia la guerra di Chon e Ben il confine tra Bene e Male e tra buoni e cattivi si assottiglia. 

    Oliver Stone mette nella regia tutto il dinamismo possibile, aiutato da una fotografia efficacissima. 

    C'è poi un cast di alto livello: i tre ragazzi sono tre emergenti come Taylor Kitsch (Chon), Aaron Johnson (Kick Ass) e Blake Lively (The Town, Lanterna Verde) mentre Elena "la reina" è una perfetta Salma Hayek, il diabolico Lado è Benicio Del Toro. Poi c'è John Travolta nel ruolo del poliziotto corrotto che nel film ha un ruolo più ampio che nel libro.

    Paolo Biamonte

    {filmlink}9058{/filmlink}

     

    Pubblicato in Recensioni

    MemoCinema

    MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

    Browser Suggeriti

    browser chrome browser firefox browser safari

    Google Plus