Cinemaz logo
  • Recensioni

Titanic 3D - Il ritorno

Titanic 3D

Arriva la versione tecnologicamente aggiornata del film di James Cameron con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet che 15 anni fa ha vinto 11 Oscar e stabilito un record d'incassi superato solo da Avatar.


 

A cento anni dal naufragio navale più celebre della storia, James Cameron ripropone il Titanic in 3D, 15 anni dopo gli 11 Oscar (su 14 nomination), il miliardo e 800 milioni di incassi (battuto solo da Avatar), la ormai leggendaria lavorazione del film che superò ogni previsione di budget e fu così dura che alla fine la troupe indossò la maglietta con la scritta 'survived to Titanic', sopravvissuto al Titanic, che di solito si usa per chi scampa a un uragano.

Tra le quasi vittime del set c'è anche Kate Winslet che si beccò una polmonite e che nei giorni scorsi ha raccontato con strepitoso sense of humour molto british l'esperienza professionale che le ha cambiato la vita. E che, ora, in un certo senso la perseguita. La Winslet detesta My Heart Will Go On, (tra l'altro premiata con l'Oscar), la canzone super trombano di Celine Dion. E come darle torto visto che da 15 anni la suonano in ogni locale dove lei entra e c'è un pianoforte. Per non dire della persecuzione della foto a prua di ogni imbarcazione che trasporti passeggeri.

Titanic 3D

Aggiungere qualcosa si nuovo su Titanic è davvero difficile. Si può solo dire che Cameron ha lavorato alla versione in 3D con la sua proverbiale efficienza maniacale. D'altra parte cosa ci si poteva aspettare dal regista che di fatto ha introdotto il 3D nell'industria del cinema con Avatar, l'unico film che abbia incassato più di questo?

Titanic è già di per se' un capolavoro di tecnologia e la seconda parte, dall'impatto con l'iceberg in poi, si presta a meraviglia al nuovo formato.

L'uscita in 3D è dunque l'occasione per le nuove generazioni di seguire la storia d'amore tra l'aristocratica Rose-Winslet e il pittore squattrinato Jack-Leonardo DiCaprio sul grande schermo. Ma c'è da scommetterci che i vecchi fan non resteranno indietro.

Paolo Biamonte

{filmlink}8804{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus