Cinemaz logo
  • Recensioni

Quasi Amici - La strana coppia

Quasi Amici

Strepitoso successo in Francia, basato su una storia vera, il film racconta la storia di un ricco aristocratico diventato tetraplegico che assume come badante un algerino di umili origini facendo nascere un'insolita amicizia che conduce i due protagonisti in improbabili avventure.

 

Quasi Amici è un clamoroso successo in Francia. E' basato su una storia vera ed è figlio di un documentario del 2003 basato sulla vicenda di Philippe Pozzo, un ricco aristocratico che diventa tetraplegico dopo un incidente in parapendio e sceglie come badante Abdel Sellou, un algerino di umili origini.

E' evidente la delicatezza del tema: far ridere con una vicenda drammatica sfruttando le differenze sociali e culturali e l'immobilismo forzato del protagonista in chiave comica, o di commedia, senza puntare sul pietismo.

Quasi Amici

Quasi Amici lo fa puntando sui paradossi dei contrasti, Mozart-Earth Wind and Fire per esempio, sulle differenze sociali e sulle storia personale di un algerino di umili origini che con la sua fisicità, la sua indifferenza per le convenzioni, la sua disinvoltura per il codice penale, porta l'aristocratico malato in situazioni divertenti e che non avrebbe mai affrontato.

Non si tratta di un film raffinatissimo ma di un prodotto intelligente, realizzato con grande sapienza e che affronta un tema difficilissimo in modo diverso, senza dimenticare i contenuti importanti. E senza rinunciare ai sentimenti.

Perfetti i protagonisti, Francois Cluzet e Omar Sy.

Paolo Biamonte

 

{filmlink}8718{/filmlink}

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus