Cinemaz logo
  • Recensioni

La Talpa

La Talpa

Tomas Alfredson dirige uno strepitoso Gary Oldman in La Talpa, tratto dal romanzo Tinker Tailor Soldier Spy di John Le Carré.

E' l'anno 1973, piena Guerra Fredda. Il Servizio Segreto Inglese MI6, nome in codice Circus, richiama in servizio l'agente segreto Smiley, per cercare di scoprire il nome della talpa che tradisce ormai da tempo, trasmettendo informazioni al KGB. L'evento scatenante del rientro di Smiley è il drammatico epilogo della missione dell'agente speciale Prideaux in Ungheria.

La Talpa

Tomas Alfredson riprende il romanzo Tinker Tailor Soldier Spy di Le Carré dal quale era già stata tratta una serie TV sulla BBC con lo stesso titolo che è diventata un piccolo cult e che vedeva il grande Alec Guinness nel ruolo dell'agente Smiley.

Una sfida piuttosto difficile per Gary Oldman che dopo tanti ruoli da cattivo, si trasforma nell'agente Smiley, un uomo piegato da un amore perduto, con l'aria dimessa e rassegnata, che indossa perennemente un trench e un paio di occhialoni, ma che non ha perso il suo implacabile istinto da agente segreto. Con questo personaggio Gary Oldman consegna al grande schermo forse la sua migliore intepretazione di sempre.

Un film dall'ambientazione fumosa e claustrofobica che ricrea con raggelante realismo il clima di tensione politica degli anni della Guerra Fredda. Il regista Alfredson, ricostruisce con una precisione maniacale tutti i dettagli del periodo catapultando lo spettatore in un sottile gioco di intrighi e misteri.

Nel cast anche Colin Firth, John Hurt e Tom Hardy.

{filmlink}8681{/filmlink}

 

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus