Cinemaz logo
  • Recensioni

A Dangerous Method

A Dangerous Method

Il nuovo film di David Cronenberg racconta le vicende che hanno avuto per protagonisti Freud, Jung e Sabina Spielrein e che sono risultate decisive per l'evoluzione della piscoanalisi. Con Viggo Mortensen, Keira Knightley, Michael Fassbender e Vincent Cassel.

Con A Dangerous Method David Cronenberg in qualche maniera torna alle radici della sua ricerca narrativa. Il suo nuovo film racconta la tempestosa relazione tra Carl Gustav Jung e Sabina Spielrein, nel 1904, quando Jung era già sposato ed era l'allievo prediletto di Sigmund Freud.

La Spielrein arriva come paziente nell'ospedale dove lavora Jung, afflitta da gravi turbe provocate dalle violenze subite dal padre. Nel frattempo Freud affida al suo allievo lo psichiatra Otto Gross, tossicodipendente e gran sostenitore del libero amore, slegato da vincoli morali. Gli incontri con Gross porteranno Jung ad abbandonarsi alla relazione con la giovanissima Sabina.

Film: A Dangerous Method

Siamo dunque in una vicenda che racconta una fase determinante per l'evoluzione della pisconoanalisi: al centro non c'è soltanto l'amore tra Jung e la Spielrein ma anche il suo rapporto con Freud, dunque la relazione tra allievo e maestro e non è secondaria la figura di Gross, che Cronenberg, nelle interviste, ha descritto come un proto hippie.

Non è difficile capire come il regista canadese con A Dangerous Method torni al cuore della sua ispirazione di narratore dei fantasmi e delle pulsioni dell'inconscio, affrontando direttamente, attraverso i traumi della principale figura femminile, la crisi che colpì Jung in seguito a questa relazione e il dissolversi del rapporto con Freud, il tema della malattia mentale e della fine delle certezze della cultura occidentale, metaforicamente rappresentata dall'incombere del nazismo. Ma anche dal percorso della Spielrein, che diventerà a sua volta una figura importante della psiconalisi, il cui contributo è stato riconosciuto anche da Freud, e che è riuscita a diventare una terapeuta proprio attraverso la consapevolezza di essere stata malata.

A Dangerous Method mescola così racconto storico e sentimentale, mettendo in scena momenti decisivi per il pensiero e la storia dell'Occidente con le dinamiche più tradizionali del racconto filmico.

Viggo Mortensen è Sigmund Freud, Michael Fassbender Carl Gustav Jung, Keira Knightley Sabina Spielrein, Vincent Cassel Otto Gross.

Paolo Biamonte

Guarda la scheda del film A Dangerous Method con il trailer!

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus