• Recensioni

Il Rito (2010)

Indice articoli

Film: Il Rito

Un film di esorcismi ambientato a Roma per Anthony Hopkins. Un giovane seminarista giunge a Roma nonostante la scarsa vocazione per seguire un corso di esorcisti. 

Il ragazzo entra in contatto con padre Lucas, un prete esorcista, che lo coinvolge in una serie di casi di possessione sconvolgenti, esperienze traumatiche in grado di sondare nel profondo dell'anima sino alla riscoperta della fede. Il male però ha mille risorse e predispone una sfida finale per il giovane prete.

Un altro film di esorcismi arriva a gonfiare un filone per lo più esausto, con pochi sussulti recenti a parte il sottovalutato "L'Ultimo Esorcismo", in questo caso compare il nome di punta Anthony Hopkins ad attirare qualche spettatore in più. "Il Rito" è un film stanco, piatto come l'encefalogramma di un morto che pretende di essere preso sul serio con la solita frase trita e ritrita "tratto da una storia vera", qualcuno fermi questa pratica, ma ancora pare funzioni visto l'insistenza. Il presupposto è un giovane che vuole evadere da una vita triste consumata nell'attività di famiglia di pompe funebri, per farlo il ragazzo decide che deve fare il prete, insomma davvero geniale e, nonostante le tentazioni carnali di una bella e pimpante ragazza disponibile visibile in una delle scene iniziali, si può cominciare ad entrare nel vivo (?) del film che si dibatte, o per lo meno tenta di farlo, su questa ricerca di fede.

L'attore Colin O'Donoghue si aggira per il film con il volto di uno che si chiede chi glielo ha fatto fare di infilarsi in una sciocchezza simile, ma visto che c'è dentro sino al collo deve vedersela con un Anthony Hopkisn sempre più alla frutta vestito da prete e un Rutger Hauer che gli fa da padre in numerosi flash back, una presenza da vero beccamorto, del resto la professione è quella. Da quello che si può intuire c'è poco da ridere, invece gli spunti per risate (in)volontarie ci sono, questo avviene con più facilità nei film con possessioni ed esorcismi vari, a trattare questi argomenti nella maniera sbagliata capita e non di rado, "Il Rito" vuole darsi un tono realistico ma sbanda con situazioni ridicole, concentrate soprattutto nel finale clou, tra urli e confronti di presenze ultraterrene che questa volta evocati senza effetti speciali falliscono per finire nell'ilarità pura. Qualcuno poi spieghi agli sceneggiatori, o chi per esso, che fare vedere un prete a piedi nudi non fa paura, almeno non ancora.

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Horror

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter