Cinemaz logo
  • Recensioni
  • The Green Hornet - Un calabrone un po' eroe un po' no

The Green Hornet - Un calabrone un po' eroe un po' no

Film: The Green Hornet

Michel Gondry dirige l'adattamento del personaggio a fumetti interpretato da Seth Rogen in una chiave anticonvenzionale. Con Cameron Diaz e Christoph Waltz.

 

The Green Hornet è un nuovo step nell'adattamento dei fumetti al cinema. Michel Gondry, il regista che, dopo essere stato una star del videoclip, è diventato uno degli autori più originali e visionari della nuova generazione grazie a film come Se Mi Lasci Ti Cancello, L'Arte del Sogno Be Kind Rewind (Gli Acchiappafilm).

Seth Rogen, il protagonista e produttore, è un autore e attore comico. Messi insieme, i due hanno dato vita a un prodotto che somiglia più a una parodia che a una celebrazione di un eroe dei fumetti che di super ha poco.

The Green Hornet, il calabrone verde, è un personaggio nato nel 1936 da un'idea di George W. Trendle e Frank Striker per un serial radiofonico, poi approdato a un serial cinematografico, alla tv e ai fumetti. Si chiama Britt Reid ed è il figlio del più importante magnate dei media di Los Angeles. Morto il padre, col quale aveva un pessimo rapporto, Britt si trova tra le mani un impero economico: abbandona la sua vita fatta di sbronze e belle donne e decide di diventare un super eroe mascherato che per combattere il crimine è anche disposto a infrangere la legge. In realtà il calabrone verde non andrebbe da nessuna parte se accanto a lui non ci fosse un ex impiegato del padre, Kato, che si rivela la vera arma segreta del nostro eroe per la sua inventiva e la sua abilità con le arti marziali. Il loro rapporto anche fisicamente conflittuale ha ispirato l'irresistibile saga comica dell'ispettore Clouseau e del suo assistente sempre pronto a tendergli disastrosi tranelli.

Film: The Green Hornet

Gondry, al suo primo film su commissione, e Rogen puntano più sull'aspetto da commedia che su quello della lotta dell'eroe contro il crimine in nome della vittoria del Bene sul Male. E questo non è piaciuto molto a fan e puristi.

Il fatto è che nel film non c'è una linea stilistica e di racconto precisa, è un po' un mix tra il blockbuster in 3D e una commedia.

Seth Rogen, con grande ironia, ha raccontato da Letterman lo sconcerto dei fan del fumetto.

Accanto a lui, nel ruolo di Kato che in tv segnò il debutto di Bruce Lee, c'è Jay Chou, la bella del film è Cameron Diaz il cattivo Cristoph Waltz, il nazista di Inglorious Basterds. Non perdetevi i titoli di coda.

Paolo Biamonte

 

Pubblicato in Recensioni

Photo Gallery

Black Mass - L'Ultimo Gangster - Character Banner

Black Mass - L'Ultimo Gangster - Character Banner Black Mass - L'Ultimo Gangster - Character Banner Black Mass - L'Ultimo Gangster - Character Banner

La Street Art festeggia il compleanno di Snoopy

La Street Art festeggia il compleanno di Snoopy La Street Art festeggia il compleanno di Snoopy La Street Art festeggia il compleanno di Snoopy

Loro Chi?

Loro Chi? Loro Chi? Loro Chi?

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate