• Recensioni

The Losers (2010)

Indice articoli

Ispirato da un fumetto americano arriva l'action sulle peripezie di una squadra speciale tradita dalla CIA.

 

Gli uomini della squadra speciale guidata dal colonnello Clay sono in Bolivia per la delicata eliminazione di un pericoloso criminale, l'operazione sotto la copertura della CIA però è una trappola mortale a cui sfuggono per una casualità. Dietro al misterioso nome di Max si nasconde il mandante dell'attentato, Clay e i suoi uomini, ora ufficialmente deceduti, devono ristabilire la verità e lavare con il sangue la morte delle vittime innocenti, in loro aiuto giunge una misteriosa e bella ragazza, Aisha, la quale sembra conoscere gli sporchi intenti della CIA.

In "The Losers" compaiono diversi, forse troppi, punti di contatto con il concomitante "A-Team" (2010), tanto da fare sorgere il fatidico dubbio "chi ha copiato chi"; è ragionevole pensare che sia "The Losers", seppure uscito due mesi prima nelle sale (USA), la produzione messa in piedi per sfruttare il trend dell'action fracassone e muscolare tornato all'improvviso in auge: il titolo più atteso dell'anno resta l'imminente "I mercenari - The Expendables" per il suo cast all-star riunito da Sylvester Stallone. I riferimenti al serial "A-Team" erano già presenti nella serie a fumetti omonima DC/Vertigo da cui "The Losers" è stato tratto, le similitudini si accentuano in ulteriore modo nella messa in scena di diverse sequenze, può sembrare incredibile ma il porto di Los Angeles viene anche in questa occasione messo a ferro e fuoco, e la caratterizzazione stessa dei personaggi è un continuo rimando alla celebre squadra A-Team, che dire poi del personaggio femminile interpretato da Zoe Saldana (l'indimenticabile Neytiri di "Avatar")? di sicuro più action e sexy (i fan dell'attrice sono avvisati!) ma del tutto speculare a quello di Jessica Biel nel film di Carnahan.

"The Losers" e "A-Team" sono accumunati da altri aspetti non di poco conto, al botteghino sono risultati una delusione, un tonfo non indifferente soprattutto per Carnahan con in mano un film costato oltre 100 milioni di $, ma entrambi sono film divertenti e spettacolari. E' logico pensare che tra i due litiganti il terzo, "The Expendables", possa godere di maggiore fortuna, anche se per Stallone questa disaffezione del pubblico può suonare come un campanello d'allarme, difficile ma possibile. "The Losers" è costato solo 25 milioni di $ ma su grande schermo dimostra l'impatto di una grossa produzione, di questi tempi è già qualcosa, e si apre con dei titoli di testa che rivendicano l'origine comic-book, una prassi già vista in altri film del genere, con la presentazione dei personaggi che all'improvviso si cristallizzano in fumetti. Anche i titoli di coda ripropongono la stessa tecnica che, sia chiaro, è sempre un piacere per gli occhi.

Pubblicato in Recensioni

Tags: Action

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter