• Recensioni

Le due sorelle (1973)

SistersLa prima vera incursione nel genere horror del celebre regista Brian De Palma.

La giovane modella Danielle conosce un uomo durante un quiz televisivo, i due trascorrono la notte insieme a casa della ragazza, al mattino Danielle ha un diverbio con la sorella rinchiusa in una stanza dell'appartamento.

L'uomo non da molto peso all'accaduto ed esce per fare compere, al suo ritorno viene aggredito mortalmente da Danielle che sembra impazzita, l'omicidio è stato visto attraverso una finestra di fronte da una giovane giornalista che chiama immediatamente la polizia.

Il primo horror di Brian De Palma nasce, e non poteva essere altrimenti, sotto il segno del nume tutelare riconosciuto dal regista: Sir Alfred Hitchcock. "Le due sorelle" è un tributo spudorato ma di classe ai celeberrimi "Psycho" (1960) e "La finestra sul cortile" (1954) diretti dal maestro di origini inglesi, De Palma è talmente invasato dei meccanismi thriller di queste opere da costruirci intorno una carriera di altissimo livello, ai tempi il regista è un giovane promettente che ha in serbo per il futuro opere fondamentali come "Carrie lo sguardo di satana" (1976), "Vestito per uccidere" (1980), "Scarface" (1983), solo per citare le più note.

De palma è ispirato da un articolo sul particolare caso medico avvenuto nell'attuale Russia con protagonista una coppia di gemelli siamesi (gemelli identici uniti in una parte del corpo dalla nascita), la storia verte difatti sui disturbi psicologici che i fratelli/sorelle subiscono al momento del distacco per via chirurgica, un passaggio che può causare gravi scompensi fisici in grado di minare la salute mentale. L'avvenente e giovane Margot Kidder, un volto familiare negli anni 70 per la partecipazione alla saga di "Superman", interpreta il doppio ruolo delle sorelle gemelle Blanchion appartate in una casa residenziale nei sobborghi di New York. La Kidder diviene un'attrice-cult per il genere horror che ha frequentato in "Black Christmas- un natale rosso sangue" (1974) e "Amityville horror" (1979), di recente Rob Zombie l'ha chiamata per una parte in "Halloween II" (2009).

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Horror

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter