Cinemaz logo
  • Recensioni

Parnassus - Il potere della fantasia

EFilm: Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo' il film con l'ultimo ruolo di Heath Ledger, morto durante le riprese. Il suo ruolo completato da Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell. La migliore opera di Terry Gilliam da diverso tempo a questa parte.

 

 

Parlando al festival di Cannes, Terry Gilliam ha definito Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo, "il suo Amarcord". Gilliam, lo sappiamo, è stato un Monty Python ed è uno dei registi più visionari in circolazione, un intellettuale dall'umorismo implacabile e dalla cultura raffinata che è anche uno dei più attivi resistenti contro il cinema fatto solo di giocattoloni ed effetti speciali. Ma anche uno dei registi più sfortunati della storia (almeno recente): il suo Don Chisciotte, che a quanto pare riprenderà a girare, è stato un disastro (raccontato in un bellissimo documentario) provocato da un uragano che ha spazzato via il set. Quanto a Parnassus l'episodio più clamoroso è noto a tutti: la morte di Heath Ledger prima che finissero le riprese. Quello che non molti sanno è che pochi mesi dopo il povero Ledger è morto anche il produttore del film mentre Gilliam è stato investito da una macchina che gli ha rotto la schiena.

Parnassus è un film onirico e visionario che gioca, in modo colto, con il magico e che è arrivato alla sua conclusione con un meccanismo di magica solidarietà, grazie a Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell che si sono offerti di completare il ruolo di Heath Ledger devolvendo il loro compenso alla figlia del loro amico. Il Doctor Parnassus è una sorta di mago (interpretato da Christopher Plummer) che ha fatto un patto con il diavolo, Mr. Nick affidato all'impagabile Tom Waits, che gli permette di portare con disinvoltura i suoi cento anni. In cambio Mr. Nick ha chiesto che Parnassus gli conceda la deliziosa figlia Valentina non appena raggiunta la maggiore età.

Film: Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo

Per guadagnarsi da vivere Parnassus gira per i dintorni di Londra insieme alla figlia con un carro su cui c'è uno specchio magico. Oltrepassare lo specchio permette di realizzare le proprie fantasie, qualunque esse siano. Heath Ledger, che aveva lavorato con Gilliam nei Fratelli Grimm e si era auto candidato al ruolo, è Tony, un imbroglione che si unisce al carro di Parnassus. Il meccanismo dello specchio e della realizzazione delle fantasie ha permesso a Gilliam, con poche correzioni di sceneggiatura, di mettere in scena altre tre diverse impersonificazioni di Tony, che sono quelle di Depp, Law e Farrell. Sicuramente non è un film per chi aspetta il prossimo Transformers o Iron Man 2 per vedere dove possono arrivare gli effetti speciali. Sicuramente è il miglior lavoro di Terry Gilliam da diverso tempo: e per chi crede che dietro lo schermo-specchio esiste un mondo ancora tutto da scoprire questa è davvero una buona notizia.

Paolo Biamonte

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus