• Recensioni

The Departed - torna il grande Scorsese dei gangster

Image

Con la vincita di 4 premi Oscar torna nelle sale The Departed - Il bene e il male di Martin Scorsese. Jack Nicholson, Leonardo DiCaprio e Matt Damon formano il super trio protagonista di questo film che riporta il regista alle storie e al clima che lo hanno reso famoso.
Undici anni dopo Casino, Martin Scorsese torna a girare un film sulla malavita. C'e' di nuovo un super padrino, c'e' tanta violenza, un linguaggio crudo, un ritmo infernale, una colonna sonora che mescola rock'n' roll e Opera e stabilisce il mood della storia con Simpathy for the Devil dei Rolling Stones. Ma sul piano narrativo The Departed presenta alcune novita' sostanziali: e' ambientato a Boston, non ci sono good fellas ma gangster irlandesi, il suo fulcro e' il conflitto tra due giovani poliziotti che fanno contemporaneamente il doppio gioco l'uno all'insaputa dell'altro.
Il nuovo film di Martin Scorsese e' la rielaborazione di Infernal Affairs, crime movie del 2002 che in Asia ha avuto un successo tanto clamoroso da aver generato ben due sequel. In America pero', nonostante sia stato acquistato dalla Miramax, non e' mai uscito. La trama resta la stessa ma lo sceneggiatore William Monahan (Kingdom of Heaven di Ridley Scott) l'ha trasformato in un dramma epico di 50 minuti piu' lungo e molto piu' attento all' interiorita' dei personaggi.
The Departed e' un gran film che si e' gia' meritato recensioni entusiastiche sia in America che all'anteprima italiana alla Festa del Cinema di Roma. E' puro Scorsese con uno strepitoso Jack Nicholson nei panni del boss della malavita di Boston, un grande Leonardo DiCaprio nella migliore e piu' adulta performance della sua carriera e un bravissimo Matt Damon nei ruoli dei due giovani poliziotti.
Il nucleo della storia e' una geniale idea cinematografica: nella sfida contro il super boss vengono coinvolti i due migliori giovani della polizia di Boston: Damon, che in realta' e' sul libro paga del nemico e DiCaprio che invece deve infiltrarsi cosi' a fondo da non ricordare piu' da che parte sta, come dicono i suoi capi, dopo aver superato il brutale test sei un poliziotto? e la continua diffidenza del braccio destro del boss.
Damon e DiCaprio sono due talpe nei fronti opposti, piazzati nello stesso milieu, con gli stessi contatti ma con obiettivi conflittuali. Ma mentre il primo svolge senza conflitti interiori il suo lavoro per il cattivo, DiCaprio deve vedersela con la paura e tutti i fantasmi del caso. Per sua fortuna in suo aiuto arriva un'analista, specializzata in traumi sia di poliziotti che di criminali, che diventera' la sua donna. Un ruolo dove splende il talento di Vera Farmiga, un'attrice che finalmente potrebbe aver trovato il ruolo della consacrazione.
Come sempre, Jack Nicholson domina la scena con una recitazione magistralmente teatrale: d'altra parte e' davvero difficile pensare chi possa reggere il confronto con lui nel ruolo del dominus malvagio, capace di qualunque nefandezza ma anche di elaborare aforismi di spietata saggezza. Per Damon e DiCaprio emergere in questo film significa una definitiva prova di maturita'. Attorno a loro un ottimo cast con Martin Sheen, Mark Wahlberg, Ray Winstone e Alec Baldwin.
Paolo Biamonte

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter