• Recensioni

Il mostro della strada di campagna (1970)

Film: Il mostro della strada di campagna (1970)Thriller rurale ambientato nella placida campagna francese custode di terribili segreti. Un gioiello diretto da Robert Fuest.

 

Jane e Cathy, due giovani inglesi, sono giunte in Francia per trascorrere una tranquilla vacanza vagando in bicicletta nelle verdi campagne della provincia. Durante un'escursione le ragazze si dividono dopo un battibecco, Jane non vedendo più tornare l'amica comincia a preoccuparsi anche perché ha saputo che la zona pochi anni prima è stata il teatro di un brutale omicidio a sfondo sessuale. In aiuto di Jane arriva Paul, un tipo ambiguo che vaga nei dintorni con un motorino.

Dietro l'infelice e generico titolo italiano, "Il mostro della strada di campagna", si nasconde uno dei migliori thriller-horror dei primi anni 70, girato da Robert Feust ricordato in maggior misura per gli horror successivi prodotti insieme all'indimenticabile Vincent Price: "L'abominevole Dr. Phibes" (1971) e "Frustrazione" (1972). Il film si apre con immagini bucoliche in aperta campagna francese: il traffico è insignificante e la strada a completa disposizione di due ragazze carine in bicicletta, il luogo più movimentato che incontrano è un piccolo bar con i tavolini all'aperto dove poter consumare una bibita fresca.

Pubblicato in Recensioni

Tags: Horror

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter