• Recensioni

The Women - Di cosa parliamo quando parliamo tra donne

Film: The Women

[[Meg Ryan]], [[Annette Bening]], [[Eva Mendes]] e un cast all star di donne sono protagoniste di questo film tutto al femminile che è il remake di un film del 1939 di [[George Cukor]].

The Women è il remake (ne aveva già girato uno nel '56 [[David Miller]], [[Sesso debole]]) di un film diretto nel '39 da [[George Cukor]], maestro assoluto della commedia graffiante. La cosa divertente è che a sua volta il film si basava su una commedia scritta da [[Clara Boothe Luce]], che, conoscendola bene, detestava l'alta società e sarebbe diventata l'ambasciatrice degli Stati Uniti in Italia.

La particolarità della storia è che è completamente al femminile: gli uomini sono uno degli argomenti principali ma non ci sono mai. Tutto parte dalla situazione più classica: la protagonista, Mary Haines-[[Meg Ryan]], è la moglie di un finanziere, una donna estremamente emancipata e moderna che un giorno, attraverso le chiacchiere di un'estetista, scopre che il marito la tradisce con la super sexy commessa del reparto profumi. A quel punto però Mary deve fare i conti con il tradimento della sua migliore amica, Sylvie Fowler-[[Annette Bening]], direttrice di una rivista che per non perdere il posto vende la storia a una cronista mondana in cambio di una rubrica firmata. A questo punto il gruppo di amiche che si era stretto attorno a Mary in nome del classico vincolo della solidarietà femminile, si trova in difficoltà. Solo tornando a occuparsi di se stessa la protagonista riuscirà a ritrovare la fiducia in se stessa e al tempo stesso incamminarsi verso le inevitabili riconciliazioni

Film: The Women
 
 
A dirigere The Women è [[Diane English]], affermata autrice e produttrice televisiva che ha cullato questo progetto per 14 anni. Il suo esordio registico è così un affresco multi-generazionale che va dalle quarantenni post­femministe, alle sessantenni post-menopausa fino alle ragazzine pre­adolescenti con un cast all star con [[Eva Mendes]], [[Debra Messing]], [[Jada Pinkett Smith]], [[Candice Bergen]], [[Bette Midler]], [[Cloris Leachman]], [[Carrie Fisher]] e Debi Maza e dalle impagabili veterane Joanna Gleason e Lynn Whitfield. Un modo per bilanciare quello del '39 che era formato da [[Norma Shearer]], [[Joan Crawford]], [[Rosalind Russell]], Pauletta Godard e [[Joan Fontaine]]. Rispetto alla commedia originale, nel film della English c'è meno veleno e più voglia di capire e raccontare le donne di oggi, affollando il copione di personaggi e personalità diversi, per generazione, censo, orientamenti sessuali, lavoro. Un modo anche per tracciare un ritratto di quell'universo che si muove tra moda, media, high society che è il pane quotidiano del gossip e della nostra società della (dis)informazione. Per una volta tutto al femminile. 
Paolo Biamonte

 

 

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter