Cinemaz logo
  • Recensioni

3ciento: Ride bene chi ride ultimo

3ciento
Nuova prova di Jason Friedberg e Aaron Seltzer la coppia di Scary Movie specializzata in parodie. Questa volta il bersaglio e' 300 di Frank Miller ma ce n'e' anche per Ghost Rider, Rocky Balboa, Casino' Royale, Happy Feet e Transformers.
3Ciento è la nuova prodezza di Jason Friedberg e Aaron Seltzer, i due specialisti del cinema-parodia, quelli di Scary Movie, per capirsi. Questa volta prendono di mira il film di Frank Miller sulla battaglia delle Termopili che l'anno scorso ha sbancato i botteghini. Intanto il titolo: quello originale e' Meet the Spartans, modellato su Meet the Parents che è il titolo inglese di Ti presento i miei. Sulla traduzione italiana (il titolo completo è Chi l'ha duro... la vince) è meglio stendere un velo pietoso. Lo stile di Friedberg e Seltzer non è notoriamente di grana fine ma non si può dire che, nonostante alcune volgarità, non faccia ridere. In fondo la parodia ha ascendenti nobili, tanto per fare un nome pensiamo al Mel Brooks di Frankstein jr. o di Mezzogiorno e mezzo di fuoco. Il film si apre con un vecchio spartano che ispeziona un bambino identico al figlio di Shrek, mentre una voce fuori campo prende il giro la leggendaria spietatezza della selezione dei maschi spartani, che dovevano essere guerrieri fin dalla nascita. E infatti il Leonida di 3Ciento ha gli addominali scolpiti e la barba appena nato. Prima di eleggerlo re sarà sottoposto a una serie di prove che definire improbabili è poco. Inutile dire che gli indomiti eroi delle Termopili sono gay. Quando Leonida tornerà a Sparta come Re, incontrerà la regina Margo e le chiedera' di sposarlo: lei in tutta risposta gli svelerà la combinazione della sua cintura di castita'. Tra le trovate più divertenti, quella di far finire nel buco della morte alcuni dei divi più celebri dello star system americano. Quella di Friedberg e Seltzer è una macchina ridanciana che non fa prigionieri e dunque in 3Ciento finiscono macinati anche Ghost Rider, Rocky Balboa, Casinò Royale, Happy Feet e Transformers. Nel cast compare la musa dei due mattacchioni, Carmen Electra, una presenza che e' un dono di Dio.
Paolo Biamonte

 

Pubblicato in Recensioni

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus