• Recensioni

10 curiosità su Solo: A Star Wars Story

10 curiosità su Solo: A Star Wars Story

E' arrivato Solo: A Star Wars Story
#StarWars #SoloAStarWarsStory

Il nuovo spin-off racconta le prime fasi della giovinezza del personaggio più carismatico della saga di Star Wars.

Guarda subito il trailer di Solo: A Star Wars Story


Intanto ecco subito 10 piccole curiosità su Solo: A Star Wars Story

1) Ron Howard ha sostituito i registi Phil Lord e Chris Miller, usciti dal progetto a riprese inoltrate, per divergenze insanabili con la produzione. Anche se inizialmente Howard era stato chiamato solo per completare il film, il regista premio Oscar ha in realtà girato ex novo oltre l'80 percento del film.

2) A fine anni '90, la regia di Star Wars: Episodio I - La Minaccia Fantasma era stata offerta proprio a Ron Howard che però aveva declinato, dichiarando l'impegno "troppo scoraggiante". E' la prima volta in assoluto che un vincitore del premio Oscar dirige un film della saga di Star Wars.

3) Alden Ehreinch ha avuto bisogno di un coach per mettere a punto la sua interpretazione di Han Solo: il peso dell'eredità lasciatagli dal suo predecessore, si è fatto decisamente sentire durante le riprese. Per evitare di trasformare la sua performance in una semplice imitazione, ha preferito fare ricorso a un professionista. D'altra parte Han Solo non è un personaggio ispirato a un fumetto o a un romanzo, Han Solo è Harrison Ford. (leggi l'articolo integrale su Esquire)

4) Solo: A Star Wars Story rappresenta la quarta e ultima partecipazione alla saga da parte di Lawrence Kasdan che ha già al suo attivo le sceneggiature di L'Impero Colpisce Ancora (1980), Il Ritorno dello Jedi (1983) and Star Wars: Il Risveglio della Forza (2015).

5) La data di uscita del film in USA 25 maggio non è stata scelta a caso: è esattamente la stessa di quella in cui arrivò in sala il leggendario Guerre Stellari nel 1977.

6) E' curioso notare come Ron Howard apparve come attore nel 1973 in American Graffiti diretto da George Lucas, ben prima di Guerre Stellari, film in cui recitava anche Harrison Ford, divenuto poi famoso proprio nei panni di Han Solo.

7) Solo: A Star Wars Story è la seconda collaborazione tra Woody Harrelson e Ron Howard dopo Edtv del 1999.

8) Michael Kenneth Williams (Assassin's Creed, 12 Anni Schiavo) era parte del cast originale del film, ma dopo il cambio di regia non gli è stato possibile partecipare alle nuove riprese e il suo ruolo è stato del tutto cancellato.

9) Il casting per il ruolo di Solo è stato uno dei più complessi e lunghi mai gestiti dalla Universal dai tempi di Christian Grey per Cinquanta Sfumature di Grigio: oltre 3.000 candidati esaminati secondo gli ex registi Lord-Miller, "solo" 600 secondo Kathleen Kennedy, la super boss della LucasFilm.

10) Come suo costume, Ron Howard, ha utilizzato suo fratello Clint in un piccolo ruolo. Clint Howard, classe 1959, ha iniziato a frequentare il mondo del cinema e della Tv già nei primi anni '60 da bambino.

Solo: A Star Wars Story ci trasporta sul pianeta Corellia, dove Han-Alden Ehrenreich muove i primi passi da fuorilegge, cercando di farsi una vita grazie al suo innato talento di pilota spaziale.
Conosceremo il suo primo grande amore Qi'ra (Emilia Clarke) e assisteremo all'incontro con la prima ciurma che lo inzierà al mondo del crimine intergalattico: Beckett-Woody Harrelson, suo mentore, Rio Durant-Jon Favreu e Val-Thandie Newton, ultimo affascinante componente della gang.
Ma la vera svolta sarà l'incontro con il carismatico Lando Carlissian (il bravissimo Donald Glover) e l'irresistibile futuro co-pilota Chewbecca.

Solo: A Star Wars Story - Lando Carlissian

Sappiamo già che sarà difficile per Alden Ehrenreich uscire vittorioso dall'inevitabile confronto con Harrison Ford che ha reso leggendario il personaggio di Han Solo, infondendogli il suo incontenibile carisma. Ma almeno va riconosciuto al giovane successore un coraggio eccezionale per aver accettato il ruolo.

Un consiglio? Provate a non pensare a Harrison Ford durante Solo: A Star Wars Story: godetevi lo spettacolo di un film che non ha affatto la pretesa di creare un nuovo mito, piuttosto di onorarlo, e che punta semplicemente a divertire il pubblico della Galassia Lontana Lontana, con tanti inseguimenti, scorribande spericolate, azione a non finire e un cast di vere star.

Acquista il tuo biglietto per Solo: A Star Wars Story

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Harrison Ford, Star Wars, Emilia Clarke, Woody Harrelson, Ron Howard, Alden Ehrenreich, Han Solo: A Star Wars Story, Solo - A Star Wars Story, Donald Glover, Thandie Newton

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter