Benedetta Follia

    Benedetta Follia

    Arriva in sala la nuova commedia di Verdone.

    Il regista e attore romano firma la regia di Benedetta Follia, ultima sua fatica cinematografica interpretata dallo stesso Carlo Verdone e dal nuovo volto del cinema italiano Ilenia Pastorelli.

    Fedele alla linea di autore e regista brillante e popolare, Carlo Verdone, ormai prossimo a festeggiare 40 anni di onoratissima carriera, presenta al pubblico la nuova commedia Benedetta Follia che rielabora alcuni modelli tipici della sua filmografia.

    Infatti nel film scritto insieme a Nicola Guaglianone e Menotti di Jeeg Robot, Verdone interpreta Guglielmo, ordinario e rigoroso proprietario di un negozio di articoli religiosi che vede sconvolta la sua esistenza di "baciapile" dalla moglie Lidia che dopo 25 anni decide di mollarlo per una donna.

    Si apre così una nuova fase della vita di Guglielmo nella quale irrompe Luna, ragazza sfrontatissima e travolgente, che lo trasporterà in terreni inesplorati.

    Prenota il biglietto per Benedetta Follia

    Verdone gioca quindi con l'imbarazzo e l'inadeguatezza di un uomo messo di fronte a qualcosa di imprevisto, che non sa controllare e rispetto a cui si muove goffamente: un profilo caratteriale che ritroviamo spesso nei suoi personaggi storici spesso ingenui e impacciati e per questo esilaranti.

    Guarda il trailer di Benedetta Follia dall'11 gennaio al cinema

    A far coppia (e contraltare) con Verdone c'è questa volta Ilenia Pastorelli, vera e propria rivelazione del super-premiato Lo Chiamavano Jeeg Robot con cui ha vinto il David di Donatello come migliore attrice protagonista; la giovane attrice conferma nel ruolo di Luna tutta la sua esuberante presenza scenica e una naturalezza che le consente di rendere credibile un personaggio decisamente sopra le righe.

    Carlo Verdone sembra essere stato particolarmente soddisfatto della scelta: "Credo che uno dei punti di forza del film sia stato l’ottimo casting che abbiamo costruito. (...) non ho mai diretto così poco delle attrici come in questo film perché tutte erano perfettamente in parte e andavano per conto loro, avevo pochissime indicazioni da dare." E in particolare sulla Pastorelli prosegue: "E' stata veramente incredibile. L’avevo già puntata quando avevo visto Jeeg Robot, mi piaceva la sua anima popolare vera, spontanea e la sua grande energia, e devo dire che ha interpretato il suo ruolo in maniera perfetta."

    In realtà in Benedetta Follia a ruotare intorno al personaggio maschile ci sono molte altre donne oltre a Luna e questo per una precisa scelta di Verdone desideroso di confrontarsi nuovamente con l’universo femminile. "Era tanto tempo che non recitavo con gruppi di donne e mi mancava" spiega il regista - "Perché la donna è sempre stato lo sparring partner migliore in tutte le mie commedie e la considero la mia carta vincente. E poi con le mie attrici mi sono sempre divertito molto ad esaltarle nelle loro caratteristiche. In realtà avevo voglia di cambiare, di tornare a esplorare le donne di oggi con i loro tic, le loro paturnie e con le loro qualità, e volevo farlo attraverso lo specchio del mio personaggio, con le sue fragilità e le sue nevrosi".

    Ecco il poster di Benedetta Follia

    Benedetta Follia


    Ecco dunque che torna un altro degli aspetti, il rapporto contrastato con l'altro sesso, che hanno caratterizzato il percorso artistico del Nostro in molte pellicole di successo da Maledetto il giorno che t'ho incontrato a Perdiamoci di vista e Sono pazzo di Iris Blond.

    Una dinamica narrativa che viene qui riproposta come detto non solo nel dualismo con Ilenia Pastorelli ma anche grazie alla presenza di un cast femminile di tutto rispetto che comprende Maria Pia Calzone, Lucrezia Lante della Rovere (nel ruolo di Lidia moglie di Guglielmo), Paola Minaccioni e Elisa Di Eusanio.

    Insomma Benedetta Follia è un "classico" film di Carlo Verdone, divertente, piacevole e garbato che offre al pubblico quello che il pubblico si aspetta di avere.

    Paolo Piccioli

     

    Pubblicato in Recensioni

    Tags: Carlo Verdone, Lo chiamavano Jeeg Robot, Benedetta Follia, Ilenia Pastorelli, Lucrezia Lante della Rovere

    MemoCinema

    MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

    Browser Suggeriti

    browser chrome browser firefox browser safari

    Google Plus

    Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004
    Il servizio di prevendita e prenotazione di Cinemaz.com utilizza il sistema di biglietteria SIAE Point Break
    Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

    Seguici su Google+
    Seguici su Facebook
    Seguici su Twitter