Cinemaz logo
  • Recensioni

La Ragazza nella Nebbia

La Ragazza nella Nebbia

Ottimo esordio alla regia per il giallista Carrisi.

Tratto dal suo bestseller del 2015, Donato Carrisi porta sullo schermo La Ragazza nella Nebbia inquietante e affascinante thriller con Alessio Boni e Toni Servillo.

Arriva in sala un film italiano di genere che sta già riscuotendo consensi dalla critica dopo le anteprime stampa.

Guarda il trailer de La Ragazza nella Nebbia

Si tratta dell'esordio alla regia per Donato Carrisi, scrittore da bestseller con oltre tre milioni di copie vendute nel mondo, che dirige la storia di Anna Lou, una ragazza di sedici anni scomparsa nei pressi di un piccolo paese di montagna.

La Ragazza nella Nebbia è in realtà un libro già in qualche modo concepito dall'autore in forma di soggetto per il cinema, ed infatti il primo dato che si evidenzia nel film è la sua fedeltà al testo scritto. Carrisi si affida dunque alla struttura narrativa del romanzo e riesce a sfornare un film giallo di grande qualità ed eleganza: lo sviluppo della vicenda incentrata sulla ricerca del colpevole e sulle indagini che vedono come primo sospettato il professor Martini, magnificamente interpretato da Alessio Boni, è piena di colpi di scena ma allo stesso tempo usa una suspense d'atmosfera più che d'azione.

Alessio Boni ne La Ragazza nella Nebbia

La Ragazza nella Nebbia

Oltre al già citato Boni, i protagonisti del film sono Toni Servillo nei panni del sinistro ispettore Vogel e Jean Reno guest star internazionale che partecipa al cast tutto italiano nel ruolo dello psichiatra Flores.

Da non dimenticare poi la bravissima Michela Cescon e Lorenzo Richelmy che completano la squadra di attori che si muovono tra le montagne dell’Alto Adige dove è ambientato il film e l'immaginario paese di Avechot.

Alcuni elementi de La Ragazza nella Nebbia (ambientazione, uso del flashback, etc.) riportano alla mente, seppur nelle ovvie differenze, opere di riferimento del genere come Una Pura Formalità di Tornatore e La Ragazza del Lago che rivelò al grande pubblico il talento di Toni Servillo proprio nel ruolo di un investigatore.

In una stagione di cinema italiano piuttosto sofferente e assente dalla lista dei film di maggior richiamo, il film di Carrisi potrebbe essere una bella sorpresa che senza necessariamente diventare un successo commerciale da blockbuster, può rialzare le quotazioni delle nostre produzioni e rilanciare un rapporto con lo spettatore che si è un po' perso nelle nebbie...

Prenota ora il tuo biglietto per La Ragazza nella Nebbia

Paolo Piccioli

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Toni Servillo, La Ragazza nella Nebbia, Donato Carrisi, Alessio Boni, Michela Cescon, Lorenzo Richelmy

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus