Cinemaz logo
  • Recensioni

Black Butterfly

Black Butterfly

Arriva il thriller claustrofobico Black Butterfly

Un omaggio al grande maestro Stephen King, interpretato da Antonio Banderas e Jonathan Rhys Meyers ...

Guarda subito il trailer di Black Butterfly

In Black Butterfly, Paul è uno scrittore alcolizzato e in declino che sta vivendo il drammatico "blocco dello scrittore", dopo essere stato lasciato dalla moglie. Un giorno da' un passaggio a Jack, un vagabondo che lo aveva aiutato durante un diverbio in un bar con un camionista. Paul vive in uno chalet di montagna isolato e si offre di ospitare lo sconosciuto per una notte, in segno di gratitudine e soprattuto per non lasciarlo a vagare nei boschi, visto che nella zona è in corso una caccia a un pericoloso serial killer.

Black Butterfly

Jack inizialmente sembra un ospite attento e premuroso, cerca di rendersi utile nelle faccende domestiche, ma con il passare delle ore si rivela morbosamente interessato al lavoro di Paul. La situazione è ovviamente destinata a degenerare: Jack prende in ostaggio Paul e il rapporto tra vittima e carnefice si farà sempre più violento, come se l'ex vagabondo - sarà lui il serial killer ricercato? - stesse cercando di risvegliare dal torpore alcoolico la creatività dello scrittore. Le cose sembrano volgere inesorabilmente verso un epilogo tragico. E nel duplice delirio indotto dalla follia di Jack e dall'alcool che annebbia la mente di Paul, il confine tra realtà e allucinazione diventa sempre più tenue. Fino al colpo di scena conclusivo.

Antonio Banderas e Jonathan Rhys Meyers sono i protagonisti di questo teso duello tra i boschi, diretto dal regista Brian Goodman.

Prenota il tuo biglietto per Black Butterfly

Black Butterfly è un thriller coinvolgente che però stenta a decollare, soprattuto nella prima parte che sembra quasi risentire delle torride temperature di questi giorni. Nella seconda invece, il racconto prende decisamente un'altra piega, le sorprese si susseguono in un crescendo ansiogeno e ossessivo.

Black Butterfly è un evidente omaggio a due capolavori di Stephen King, dai quali sono strati tratti due cult assoluti: Shining - Paul-Banderas arriva addirittura a scrivere ossessivamente sul foglio con la macchina da scrivere "Sono bloccato", quasi come l'indimenticabile Jack Torrance di Jack Nicholson - e Misery Non Deve Morire - nel quale quale una strepitosa Kathy Bates sequestrava e torturava l'autore (James Caan) della saga dei suoi romanzi preferiti, per costringerlo a cambiare il finale.

Una curiosità: Black Butterfly è ambientato in Colorado ma in realtà è stato girato nei boschi del Lazio, sui Monti del Parco del Treja.

Prenota il tuo biglietto per Black Butterfly

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Editor's Choice, Jonathan Rhys Meyers, Antonio Banderas, Black Butterfly

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.