Cinemaz logo
  • Recensioni

Nerve

Nerve - recensione

Nerve è un teen-movie adrenalico tratto dal romanzo Addict di Jeanne Ryan

Siete pronti a giocare con Emma Roberts e Dave Franco in una sfida senza esclusione di colpi, fra tecnologia super avanzata e cruda realtà?

Più alto è il rischio, più grande è il premio.
Venus "Vee" Delmonico è una timida studentessa dell'ultimo anno delle superiori che decide che è arrivato il momento di uscire dalla sua noiosa e umiliante routine quotidiana. Si iscrive a Nerve, un social game in tempo reale, che va per la maggiore tra i suoi coetanei.

Guarda la clip di Nerve Spettatore o Giocatore?

Spettatore o un Giocatore? Ecco la domanda iniziale di Nerve. Fatta la scelta, i giovani in cerca di forti emozioni gareggiano in una serie di sfide che rapidamente degenerano, passando dalle prove più imbarazzanti alle gare più pericolose e letali, mentre un'anonima comunità di spettatori li istiga all’azione.

Quando Vee inizia a giocare in coppia con un misterioso sconosciuto di nome Ian, la loro immediata alchimia li rende istantaneamente le super star del gioco. Col trascorrere della notte però, Vee si isola sempre di più dai suoi amici e arriva a mettere a repentaglio la propria vita, attratta dall’idea di diventare sempre più ricca e famosa.

Prenota il tuo biglietto per Nerve

Nel frattempo, scopre alcune cose che riguardano il passato di Ian e inizia a intuire che Nerve funzioni sfruttando le informazioni personali presenti in rete, per tenere sotto scacco i giocatori. Quando capisce che il futuro della sua famiglia è in pericolo, la situazione ormai si è spinta troppo oltre: l'esito possibile di Nerve non è più solo vincere o perdere, ma vivere o morire.

Nerve è una corsa forsennata contro il tempo diretta da con maestria tecnologica da Henry Joost e Ariel Schulman, per le strade di una New York trasformata dai registi in assoluta protagonista del film, al pari dei due giovani interpreti: Emma Roberts e Dave Franco, una coppia super cool dall'alchimia perfetta.

Visivamente Nerve è strabiliante: le riprese in soggettiva fanno vivere in prima persona allo spettatore l'emozione (o il terrore!) delle varie prove che culminano con un viaggio notturno in moto che lascia davvero senza fiato.

Nerve

La resa grafica in stile visual game delle panoramiche dall'alto per seguire in tempo reale la posizione dei giocatori, risulta altrettanto potente e coinvolgente grazie ad una scelta cromatica fluorescente e ipnotizzante.

Tra smartphone, social network e realtà aumentata, Nerve sferra un attacco violento contro i rischi della vita interconnessa ad ogni costo e della vigliacca sicurezza di non esporsi in prima persona, ma di vivere costantemente protetti dietro la "confortante" luce del proprio monitor.

Nerve arriva in Italia a pochi giorni dal servizio mandato in onda dalle Iene che denunciava gli orrori del BluWhale, un gioco online dove apparentemente i ragazzi venivano bulleggiati e istigati a pratiche autolesioniste, fino al gesto più estremo: il suicidio. In realtà si è trattato di uno scandaloso falso giornalistico: i video mandati in onda erano una bufala e servivano solo a fare "spettacolo".

Leggi al riguardo anche il post di Beatrice Dondi dal suo blog sull'HuffingtonPost

Il nostro augurio è che Nerve oltre a offrire le emozioni di due ore ad altissimo contenuto di adrenalina, possa servire come spunto di riflessione per i più giovani sui pericoli di una vita basata sul voyeurismo e l'esibizionismo più sfrenati.

Prenota il tuo biglietto per Nerve

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Editor's Choice, Dave Franco, Nerve, Emma Roberts, Henry Joost, Ariel Schulman, Blue Whale

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.