Cinemaz logo
  • Recensioni

Fortunata

Fortunata

Torna al cinema la coppia Castellitto - Mazzantini.

In corsa a Cannes, per la sezione Un Certain Regard, arriva in sala Fortunata, ultima regia di Sergio Castellitto su sceneggiatura di Margaret Mazzantini.

Un tandem artistico ormai super collaudato quello dei coniugi Castellitto/Mazzantini che, a distanza di due anni da Nessuno si salva da solo, tornano con una storia inedita scritta in questo caso direttamente per il cinema dalla Mazzantini.

Protagonista della vicenda è Fortunata, giovane madre di una bambina di otto anni e un matrimonio fallito alle spalle, che lavora come parrucchiera a domicilio coltivando ostinatamente un sogno di emancipazione e trova nel suo percorso un amore inatteso...

Interessante la descrizione del personaggio che ha rilasciato lo stesso Castellitto: "Fortunata è un aggettivo qualificativo femminile singolare. Ma è anche il nome di una donna. E soprattutto un destino. E non è detto che quel destino uno se lo meriti. Ci sono uomini in questa storia che non sono d'accordo sulla felicità di Fortunata. Vedremo..."

Ecco il trailer di Fortunata dal 20 maggio al cinema

Prenota il tuo biglietto per Fortunata

La Fortunata del film è una bravissima Jasmine Trinca alla quale per la seconda volta Castellitto si affida, sicuro di poter contare su una delle migliori attrici italiane in piena maturità interpretativa.

Accanto alla Trinca troviamo Stefano Accorsi, altra assoluta garanzia, e a completare il cast Alessandro Borghi, Edoardo Pesce e Hanna Shygulla.

Il film conferma la predilezione della coppia di autori per le storie intense e fortemente radicate in contesti "contemporanei" che nel caso specifico assumono i tratti della periferia romana dove il regista è cresciuto.

Come riportato nelle note di regia e di presentazione del film, la drammaturgia è suggerita direttamente dai personaggi.

"È Fortunata stessa, la sua natura primordiale e sconnessa ad indicare la composizione della storia. I fatti, i colpi di scena, sono frutto naturale e inevitabile del comportamento di lei. Perché la vita materiale di questa donna ne nasconde un’altra, fatta di psiche, sogni rimossi, un disegno misterioso che si comporrà. Fortunata non ricorda i suoi sogni, ma sono quei sogni che cambieranno la sua realtà. E naturalmente l’amore. L’amore è una forza rivoluzionaria, l’unica che ci trascina sempre lontano dai nostri obiettivi prestabiliti. Per amore, questa donna imperfetta, impulsiva, affamata, bisognosa, perderà tutte le sue certezze, cambierà ma approderà a un’altra idea di se stessa. Ogni personaggio di questa storia è portatore di un destino, personalissimo eppure, credo, riconoscibile da tutti. E certamente umanissimo. Racconteranno loro questa favola di periferia."


Fortunata

Il film verrà presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes 2017 e verrà distribuito nelle sale cinematografiche dal 20 maggio 2017

Prenota il tuo biglietto per Fortunata

Paolo Piccioli

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Stefano Accorsi, Jasmine Trinca, Fortunata, Sergio Castellitto, Margaret Mazzantini

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.