Cinemaz logo
  • Recensioni

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte - Recensione

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte è l'intenso fantasy diretto da Juan Antonio Bayona.

Tratto dall’omonimo romanzo di Patrick Ness, autore anche della sceneggiatura ...

Sette Minuti Dopo la Mezzanotte è il potente e bellissimo racconto della storia del dodicenne Conor, vittima di bullismo a scuola, costretto a vivere con una nonna fredda e distante, perchè la mamma è malata di cancro e il papà si è rifatto una vita e abita lontano. Decisivo sarà il suo "incontro" con la creatura fantastica da lui invocata nei sogni, per sfuggire alla solitudine del suo mondo reale.
La creatura si manifesta, ogni sera, Sette Minuti dopo la Mezzanotte, per raccontare a Conor storie che sono frammenti di un viaggio emotivo alla ricerca della verità e che lo aiuteranno nel suo percorso di crescita.

Ecco il trailer di Sette Minuti dopo la Mezzanotte

Prenota il tuo biglietto per Sette Minuti Dopo la Mezzanotte

La storia nasce da un’idea dell’autrice Siobhan Dowd che, dopo averla iniziata a scrivere, è morta di cancro. Patrick Ness ha raccontato: "Siobhan scriveva libri magnifici, per gli adolescenti, Sette Minuti dopo la Mezzanotte sarebbe stato il suo quinto libro. Aveva scritto l’inizio, 1000 parole, aveva già impostato la struttura e ideato qualche personaggio".
Quando era stato contattato per adattare l'idea, Ness inizialmente era stato reticente, ma poi si è lasciato conquistare.

Nel libro, Juan Antonio Bayona ha identificato subito temi a lui cari e da lui già esplorati in The Orphanage e The Impossible, personaggi che si trovano in una situazione di grande intensità emotiva e sui quali incombe inesorabile il senso di morte.

La creatura protagonista dei sogni di rivalsa di Conor, è un albero poderoso, decisamente gotico, dalla corteccia contorta, che incarna perfettamente nella sua struttura la rabbia e le paure del ragazzo, e che si trasformerà nel fidato compagno che lo guiderà verso il superamento delle prove di una vita che sembra sapersi solo accanire contro di lui.

Sette Minuti dopo la Mezzanotte

Il potente talento visivo di Bayona che ben conosciamo, raggiunge l'apice in questa fiaba noir, con l'utilizzo di tecniche miste di animazione, scelte per alcuni dei racconti del gigante: una soluzione di estrema raffinatezza narrativa, perchè nessun effetto speciale sarebbe riuscito a renderli altrettanto poetici.

Il giovane Lewis MacDougall è un interprete di una maturità stupefacente ed è impossibile non entrare in totale empatia con il suo devastante dolore. Accanto a lui Sigourney Weaver è straordinaria, come sempre, nel ruolo della spigolosa nonna. Altrettanto impressionante il dimagrimento forzato a cui si è sottoposta Felicity Jones per interpretare la mamma malata terminale.

Non dimenticate a casa i fazzoletti, perchè Sette Minuti Dopo la Mezzanotte sa esattamente come far leva sulle emozioni e colpisce dritto al cuore.

Prenota il tuo biglietto per Sette Minuti Dopo la Mezzanotte

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Fantasy, Editor's Choice, Felicity Jones, Sigourney Weaver, Juan Antonio Bayona, The Impossible, Sette Minuti Dopo la Mezzanotte, Lewis MacDougall

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.