Cinemaz logo
  • Recensioni

Famiglia all'Improvviso - Istruzioni Non Incluse

Famiglia all'Improvviso - Istruzioni Non Incluse - recensione

Omar Sy è il solare protagonista di Famiglia all'Improvviso - Istruzioni Non Incluse.
Una commedia agrodolce con un Omar Sy in splendida forma ...

Famiglia all'Improvviso è la storia di Samuel un single impenitente che vive la sua vita nel Sud della Francia, senza assumersi alcuna responsabilità e senza legami importanti, fino a quando una delle sue vecchie fiamme gli lascia tra le braccia una bambina di pochi mesi, Gloria ... sua figlia!

Ecco il trailer di Famiglia all'Improvviso

Inizialmente incapace di prendersene cura, Samuel impara giorno dopo giorno ad essere un buon padre. Otto anni dopo, quando i due sono ormai inseparabili e felici, il destino riserverà loro una svolta sorprendente.

Prenota il tuo biglietto per Famiglia all'Improvviso

Famiglia all'Improvviso è la seconda prova di regia di Hugo Gélin che stavolta realizza il remake di una commedia messicana del 2013, affidandosi completamente al talento da mattatore di Omar Sy. Una scelta azzeccatissima perchè l'attore, smagliante interprete di Quasi Amici, Mister Chocolat e Samba, è bravissimo a alternare toni comici e drammatici, spiazzando lo spettatore in più di una situazione.

Avviso: il film sa esattamente come prendere il cuore e trasformarlo in uno yo yo.

Famiglia all'Improvviso - Istruzioni Non Incluse
Dopo una prima parte decisamente da commedia brillante, ambientata nel Sud della Francia, ci si trasferisce a Londra, passando a umori più cupi e ... piovosi. Anche se la metropoli inglese sa comunque come risultare confortante con il suo fascino travolgente: si passa dalle ormai iper celebrate Piccadilly e Notting Hill, a Shoredicht, il quartiere bohemien dei nuovi artisti e delle grandiose opere di Street Art, che con i suoi scorci post-industriali vi conquisterà per sempre.

Non si può non provare empatia per Samuel in Famiglia all'Improvviso, un po' per il carisma di Omar Sy e un po' per il personaggio del papà-bambinone-mai cresciuto costruito su misura per lui. Dopo una fase di sgomento, Samuel si trasforma in un padre che fa di tutto per tramutare la vita della sua adorabile bambina in un parco giochi a tempo pieno, arrivando a imbastire espedienti tenerissimi, per non farle scoprire la verità sulla mamma che l'ha abbandonata ... e a volte potrebbe addirittura arrivare a far ricordare - perdonate l'azzardo ;-) - il meraviglioso Guido-Roberto Benigni de La Vita è Bella.

Preparatevi quindi a ancorare bene il vostro cuore, perchè Famiglia all'Improvviso è a tutti gli effetti un toccante giro sulle montagne russe delle emozioni.

Prenota il tuo biglietto per Famiglia all'Improvviso

 

Pubblicato in Recensioni

Tags: Omar Sy, Famiglia all'Improvviso

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus