Cinemaz logo
  • Recensioni

John Wick 2

John Wick 2 - Recensione

Con John Wick 2 Keanu Reeves torna nei panni dello spietato sicario, composto e elegante.

Nel nuovo capitolo è costretto a rimettersi in gioco e a interrompere il suo agognato ritiro professionale ...

John Wick 2 è diretto nuovamente da Chad Stahelski che aveva già siglato il primo film nel 2014 a quattro mani con David Leitch. Nel cast accanto al sempre garbato Keanu Reeves, Laurence Fishburne, Ruby Rose, John Leguizmano, Common, Ian McShane e il duo tutto italiano Claudia Gerini e Riccardo Scamarcio.

Prenota il tuo biglietto per John Wick 2

Nessun sicario ha diritto alla calma, neanche John Wick ... ovviamente. In questa seconda avventura lo vediamo costretto entrare in azione a causa di un ex socio che trama di prendere il controllo di una oscura organizzazione internazionale. Vincolato da un giuramento di sangue, John decide di aiutarlo e si dirige a Roma dove affronterà alcuni dei più spietati killer al mondo.

Ecco il trailer di John Wick 2

Il primo John Wick è stato una grande sorpresa in tutto il mondo: nel 2014 ha registrato incassi per quasi 90 milioni di dollari. E' diventato subito un cult per i fan del genere, grazie anche a una regia fatta di riprese iper-cinetiche delle sparatorie e dei combattimenti ad alto tasso di arti marziali.

E i produttori di fronte a un tale successo, del tutto inaspettato, si sono posti un non facile interrogativo: come affrontare un eventuale bis?
Per Reeves, la risposta era semplice, cercare di andare incontro alle aspettative dei fan, dando loro quello che chiedono: "più azione, un'ottica allargata e un tuffo più profondo nella lotta interiore del protagonista".

"In John Wick 2" dice Reeves, "volevamo espandere il mondo criminale, quindi abbiamo introdotto un elemento nuovo. Nel primo c’era la corporazione conosciuta come Il Continental, mentre in questo secondo episodio abbiamo aggiunto la High Table, un'organizzazione dove si siedono tutti i diversi gruppi del crimine organizzato del mondo".

E si può dire che ci siano riusciti, John Wick 2 è uscito negli Stati Uniti il 10 febbraio e ha lasciato pubblico e critica americani molto soddisfatti.
Non a caso il voto su IMDB è 8,1

Chad Stahelski che oltre a essere il regista del film, è uno stuntman professionista che aveva fatto da controfigura allo stesso Reeves ai tempi di Matrix, riesce a imprimere il suo marchio di fabbrica stilistico a tutte le coreografie delle innumerevoli sfide che affollano la vicenda.

Leggi la nostra news Si pensa davvero al reboot di Matrix?

Il tocco di Stahelsky è infatti riconoscibilissimo: avendo dedicato buona parte del primo film alla costruzione psicologica dell'ombroso protagonista, in John Wick 2 invece si è decisamente concentrato sulle scene di azione e combattimento, girate con un'attenzione maniacale all'estetica del movimento. La figura elegante e composta di Keanu Reeves che affronta tutti gli stunt in prima persona, ne esce esaltata e nobilitata, al pari quasi di uno stiloso samurai in versione moderna.

Prenota il tuo biglietto per John Wick 2

I fan di John Wick possono stare tranquilli: tutto lascia intendere che ci sarà un capitolo numero tre.

John Wick 2 - Recensione

 

Tags: Editor's Choice, Keanu Reeves, Ian McShane, John Wick 2, Riccardo Scamarcio, Ruby Rose, Laurence Fishburne, Chad Stahelski, Matrix, Claudia Gerini

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.