Cinemaz logo

Vi ricordate la bambina di Jurassic Park? Oggi è così

E’ arrivato nelle sale il quarto capitolo della saga di Jurassic Park, saga che da anni sbanca i botteghini  di tutto il mondo ad ogni uscita di un nuovo episodio.



Vi ricordate la bambina di Jurassic Park? Oggi è così


Ma stavolta l’uscita del nuovo film coincide, guarda caso, con la gravidanza di quella che, all’epoca del primo episodio era poco più che una bambina. Stiamo parlando di Ariana Richards, sul grande schermo era la piccola accanto a Sam Neill e Laura Dern. All’epoca del primo film Ariana era appena quattordicenne e prese parte, nello stesso ruolo anche nel secondo capitolo della saga.

Oggi Ariana Richards è una donna di 35 anni, con una laurea in Belle Arti e Teatro allo Skidmore College ed una specializzazione all’Art Center College of Design di Pasadena.

Ariana Richards è sposata dal 2013 con Mark Bolton ed è stata lei stessa a comunicare la sua gravidanza attraverso i social network: "Mio marito ed io siamo entusiasti. Questo è davvero un momento meraviglioso per noi. È super eccitante".

Dopo aver partecipato ai due Jurassic Park, Ariana Richards ha abbandonato la carriera di attrice, ma ricorda con affetto e un po’ di nostalgia quell’esperienza: “Fu un lavoro rivoluzionario. E' così divertente aver preso parte a qualcosa che ha toccato in modo così evidente la cultura pop, portando gioia tra la gente” - ha dichiarato in una recente intervista.

A quanto pare l’unica cosa che l’ha contrariata è stato il mancato invito alla premiere di Jurassic World ma, come ha poi affermato, si è consolata pensando che il suo medico le ha vietato qualsiasi tipo di stress.

Scheda Film Jurassic Park {filmlink}1118{/filmlink}

Scheda Film Jurassic World {filmlink}10634{/filmlink}

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

Tags: Video, Jurassic World, Ariana Richards

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus