Cinemaz logo

Justin Bieber arrestato a Roma: ecco la verità

Justin Bieber si trova a Roma per prendere parte alle riprese di Zoolander 2. Nel film comico diretto da Ben Stiller, che veste i panni anche dell'impacciato modello protagonista, il cantante ha un piccolo cameo.




Per questo motivo alcuni giorni fa Justin Bieber è sbarcato a Fiumicino e, secondo alcune voci, l'artista sarebbe stato arrestato dalla polizia italiana. Si è detto di un'ennesima rissa con un paparazzo, ma la verità è diversa.

In realtà su Justin Bieber esiste un mandato di cattura dalla polizia dell'Argentina per aver aggredito nel 2011 un fotografo locale che aveva rubato alcuni scatti del cantante dentro un locale di Buenos Aires.

Il fotografo ha sporto denuncia e un giudice aveva imposto a Bieber di presentarsi in tribunale. Il cantante non l'ha mai fatto e per questo sulla sua testa pende ancora l'accusa del 2011.
In collaborazione con la polizia italiana, le forze dell'ordine argentine hanno ottenuto il fermo di Bieber.

Per qualche ora Justin Bieber è stato trattenuto nella questura di Roma, ma non ci sono state manette e inseguimenti come raccontato. I poliziotti hanno solo fatto alcune domande al cantante che poi se ne è andato tranquillamente in compagnia delle sue guardie del corpo.

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

Tags: Justin Bieber, Zoolander, Ben Stiller

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.