Cinemaz logo

Oscar a Birdman: Sean Penn prende in giro il vincitore Inarritu

Alejandro Inarritu può dirsi decisamente soddisfatto della notte degli Oscar, che lo ha visto trionfare con Birdman come miglior film, regia, sceneggiatura originale e fotografia.




Il regista è stato chiamato sul palco del Dolby Theatre da Sean Penn che – dobbiamo dirlo – gli ha rubato la scena. L'attore, infatti, prima di annunciare il vincitore, ha esclamato davanti alla platea e al mondo intero: "Chi ha dato la green card a questo figlio di pu**ana?"

La battuta sul riferimento al permesso di soggiorno agli immigrati ha inizialmente gelato il pubblico, che poi si è lasciato andare – insieme al diretto interessato che è di origini messicane – ad una fragorosa risata e a scroscianti applausi.

Inarritu, poi, è tornato sulle parole del suo amico Sean ironizzando così: "Probabilmente l'anno prossimo il Governo inasprirà le regole sull'immigrazione per la cerimonia degli Oscar, in particolar modo per i messicani, sospetto".

Il regista ha comunque chiarito che sin dalla collaborazione sul set di 21 grammi, c'è una grande amicizia con Sean Penn: "Sul serio – ha aggiunto – non mi sento per nulla offeso. L'ho trovato molto divertente e poi Sean ha sempre fatto di questi scherzi".

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.