Cinemaz logo

 

 

La biografia di De Niro svela un passato di droga ed eccessi

Quale star internazionale non nasconde nel proprio armadio qualche scheletro e qualche ‘buco nero’, opportunamente nascosto alla stampa e ai media?





Considerando quanto sostiene la cronaca, è facile immaginare vite dissolute e vizi a telecamere spente e, se c'è qualcuno che fa eccezione, non si tratta certo di Robert De Niro, almeno a giudicare dalla biografia dell'attore (De Niro, a Life) scritta da Shawn Levy, critico cinematografico da non confondere con l'omonimo regista.

L'immagine che appare di Robert è quella di un uomo autoritario, arrogante, dedito alla cocaina e al sesso, a partire dagli anni '70. È questo il periodo in cui Robert ha conosciuto la fama, sono gli anni di Taxi Driver e gli anni in cui – sembra – De Niro sia caduto in una spirale di droga ed eccessi, al fianco del suo amico John Belushi. Per la precisione, Levy racconta che la sera in cui Belushi morì a causa di una dose letale di cocaina ed eroina, De Niro aveva trascorso qualche ora in sua compagnia, prima di lasciarlo nella sua stanza, inconsapevole che di lì a poco sarebbe scomparso.

Levy indaga anche nella vita amorosa dell'attore – dalla relazione con Whitney Houston, a quella con Uma Thurman e con una giovanissima Naomi Campbell – e sottolinea che De Niro preferiva ragazze afro-americane, che trattava però malissimo, tanto da costringere una delle sue 'amanti' ad abortire contro la sua volontà.
Un ritratto decisamente poco lusinghiero dell'attore, che non ha ad ogni modo commentato l'immagine di sé creata da Levy.

by funweek.it/cinema

 

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate