Cinemaz logo

 

 

Tutto quello che non sapevate di Marlon Brando

È uno degli attori più celebri di Hollywood, noto per ruoli come Don Vito Corleone nella trilogia de Il Padrino e Paul in Ultimo tango a Parigi.




Personaggi indimenticabili, che hanno segnato la storia del cinema proprio come il loro interprete e stiamo ovviamente parlando di Marlon Brando, che di certo non ha bisogno di presentazioni.

Noi però vogliamo rivelarvi qualche curiosità sull'attore. Vediamo se eravate a conoscenza di questi retroscena.

1. Marlon Brando ha vinto due Oscar, uno dei quali proprio come Migliore Attore Protagonista nel 1973 per il suo ruolo ne Il Padrino. Brando tuttavia non si presentò alla cerimonia di premiazione e fece ritirare il premio a una donna nativa americana, in segno di protesta contro il trattamento che Hollywood riservava proprio ai nativi.

2. Nel 1943 Brando si trasferì a New York dalle sorelle e fu lì che iniziò a studiare recitazione, frequentando la scuola d'arte drammatica The Dramatic Workshop, in cui fu studente di Stella Adler. Brando la definiva "l'anima della scuola", mentre la Adler ha poi raccontato che, durante una lezione, chiese agli studenti prima di comportarsi come polli e poi come persone che hanno appena sentito un allarme atomico. Brando ha continuato a fingere di deporre un uovo, dichiarando: "Io sono un pollo. Non so cos'è un allarme atomico".

3. Nel 1953, Marlon Brando girò il film Il Selvaggio in cui interpretava il leader di una banda di motociclisti Johnny Strabler. Il personaggio ebbe talmente tanto successo da diventare un'icona, soprattutto per il suo outfit: le vendite di giacche di pelle e jeans aumentarono infatti a dismisura dopo l'uscita della pellicola.

4. È recente la rivelazione di Bernardo Bertolucci sulla famosa scena 'del burro' in Ultimo Tango a Parigi. Il regista ha rivelato che non era prevista e che fu improvvisata da Marlon Brando, d'accordo con Bertolucci stesso. Maria Schneider invece non ne era al corrente e visse la scena come una vera e propria violenza, tanto da serbare rancore al regista per tutta la vita.

5. Brando, poco prima di accettare il ruolo di Vito Corleone ne Il Padrino, era sul punto di ritirarsi dalle scene perché considerava la sua carriera ormai in declino.

6. Nel 1978 Brando farà parlare di sé per il vertiginoso cachet percepito per recitare appena pochi minuti in Superman. Il cachet (19 milioni di dollari) deterrà per 10 anni il record di cachet più alto nella storia del cinema. All'epoca l'attore era però deciso a ritirarsi, demotivato e convinto di essere ormai 'finito'.

7. Brando si è sposato tre volte e ha avuto 12 figli da 8 donne differenti.

by funweek.it/cinema

 

 

 

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Cinemaz: film, cinema, prenotazioni e prevendite biglietti | Informativa sulla Privacy | powered by Tix Production | p.iva IT08230901004 | Android is a trademark of Google Inc.. | App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.. iPad, iPhone e iPod sono marchi registrati di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.

Seguici su Google+ Seguici su Facebook Seguici su Twitter SSL Certificate