Cinemaz logo

Morto Geoffrey Holder, il cattivissimo Samedi di 007

E' scomparso all'età di 84 anni Geoffrey Holder, storico volto del cinema americano. L'attore è morto a New York in seguito a complicazioni di una polmonite.

 

 

Holder era noto soprattutto per il ruolo di Baron Samedi nel film 'Agente 007 – Vivi e lascia morire' del 1973, il primo con Roger Moore: il suo personaggio era particolarmente caratteristico, in quanto si ispirava ad una divinità voodo, traghettatore dei morti, raffigurato tradizionalmente con un cappello a cilindro bianco, un vestito nero, occhiali scuri e del cotone tra le narici, a rappresentare un cadavere pronto per la sepoltura, secondo l'usanza haitiana.

Holder ha interpretato molti altri film (tra cui 'Annie', del 1982, nel ruolo di Punjab e 'Il principe delle donne', con Eddie Murphy), ma è stato anche un'artista realmente multiforme: ballerino di talento, fece parte del Metropolitan Opera di New York, curò la regia e i costumi della rivisitazione de 'Il Mago di Oz', vincendo un Tony Award, mentre nel 1978 ha coreografato e diretto il sontuoso musical di Broadway "Timbuktu!".

Ma non basta: Geoffrey Holder fu anche un apprezzato fotografo, pittore e scultore. Le sue opere sono state esposte al Guggenheim Museum di New York e alla Corcoran Gallery di Washington.

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.