Cinemaz logo

Addio a Denny Miller, primo Tarzan biondo

È scomparso a 80 anni, dopo aver lottato contro la SLA, Denny Miller e con lui muore un po’ anche il mito di Tarzan...

 

 

... visto che Miller era l’attore più anziano ancora in vita ad avere interpretato il celebre personaggio avendo recitato nel 1959 nel film Tarzan - L'uomo scimmia, diretto da Joseph M. Newman e in cui viene introdotto nel mondo del cinema per la prima volta un Tarzan con i capelli biondi. La pellicola era un remake di un film omonimo del 1932 (da cui prende anche intere scene senza modificarle né rigirarle) e sembra che Miller sia stato 'raccomandato' da William Smith, attore che rifiutò il ruolo.

Nelle intenzioni dei produttori, il film doveva essere il primo capitolo di una saga, ma – considerato il 'flop' – decisero poi di abbandonare il progetto.

In seguito, Miller ha intrapreso una carriera prevalentemente televisiva, che comprende partecipazioni più o meno consistenti in serie tv come Carovane verso il West, Mona McCluskey e L'isola di Gilligan. Nella sua filmografia, Denny Miller ha all'attivo più di 20 film (e innumerevoli serie tv), ed è diventato noto anche come volto della pubblicità della Gorton's Seafood. Più recentemente aveva iniziato a scrivere romanzi su come tenersi in forma e in salute.

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.