Cinemaz logo
  • News

Thailandia: il saluto di The Hunger Games

A dimostrazione del fatto che il mondo della cosiddetta fiction e, più in particolare, quello del cinema influenzino ormai in tutto e per tutto la vita degli esseri umani, arriva una notizia dalla Thailandia, che può sembrare curiosa, ma che – proprio per la sua serietà – indica l'indiscutibile potere dei media.

 

 

Il 22 maggio la nazione si è resa protagonista di un colpo di stato dell'esercito nei confronti del governo e l'intero paese è ora in balia delle proteste e delle manifestazioni.

Gli anti-golpisti hanno scelto un gesto non proprio casuale per portare avanti la loro battaglia contro il regime militare: si tratta del celeberrimo saluto a tre dita della saga The Hunger Games, trasposizione cinematografica dei libri di Suzanne Collins, in cui il gesto indica un applauso silenzioso, ammirazione e acquisisce poi una vena più politica, di opposizione al regime di Capitol City.

Difficile credere che i protestanti abbiano attinto ad un tale blockbuster – generalmente considerato per adolescenti – per un gesto così importante, eppure in tutti i siti del mondo sta rimbalzando la notizia del saluto preso in prestito, che ora il regime militare sta pensando addirittura di vietare, in quanto "chiara forma di resistenza".

"Sappiamo che viene dal film – ha dichiarato il portavoce della giunta militare – e diciamo che rappresenta la resistenza contro le autorità. Se un singolo individuo alza tre dita in aria, non lo arrestiamo. Ma se si tratta di un gruppo politico di cinque o più persone, dovremo prendere provvedimenti. Se continuano, dovremo arrestarli".

Per tutta risposta, un attivista ha invitato su Facebook i protestanti a mostrare il famoso gesto tre volte al giorno per circa 30 secondi, in luoghi pubblici dove non c'è la presenza dei militari.

by funweek.it/cinema

 

Pubblicato in VideoNews

MemoCinema

MemoCinemaTi ricordi la trama di un film ma non conosci il titolo? Prova MemoCinema, il sito che ti aiuta a ritrovare i film dimenticati.

Browser Suggeriti

browser chrome browser firefox browser safari

Google Plus

Questo sito utilizza i cookie per funzionare correttamente, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il proprio traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione avrai dato il tuo consenso.